Perché Le Persone Intelligenti Possono Ottenere Di Più Da Solo Travel

Secondo uno studio della British Psychological Society, le persone intelligenti hanno maggiori probabilità di sperimentare "una minore soddisfazione della vita con una socializzazione più frequente con gli amici".

Usando i dati di un sondaggio a lungo termine di persone 15,000, di età compresa tra 18 e 28, gli psicologi hanno stabilito che coloro che vivevano nelle città erano generalmente meno felici di quelli che vivevano nelle zone rurali e le persone tendevano a segnalare una maggiore soddisfazione di vita quando vedevano i loro amici di più spesso.

Lo studio giustificava questa scoperta con la "teoria della felicità della savana". Essi paragonavano la vita rurale a quella di un tempo in cui gli antenati viaggiavano in tribù affini e più piccole. Fondamentalmente lo stile di vita delle tribù cacciatori-raccoglitori ha formato la base evolutiva per ciò che rende felici le persone ora.

Quindi per la persona media, vivere in una città più piccola e socializzare attivamente con gli amici è la chiave della felicità. Tuttavia, era esattamente l'opposto per una persona molto intelligente.

Uno psicologo ha teorizzato che le persone più intelligenti probabilmente stanno facendo un lavoro più nobile. Se stanno cercando di curare il cancro o di creare una grande opera d'arte, dedicare del tempo al loro appagante lavoro per raggiungere i conoscenti potrebbe in realtà togliere il loro senso di valore, che è cruciale per la felicità, secondo gli psicologi che studiano il fenomeno.

Tuttavia lo studio pone alcune domande: coloro che vivono nelle città sono infelici prima di vivere lì o sono persone infelici attirate dallo stile di vita urbano? E le persone sono intelligenti perché socializzano di meno o socializzano di meno perché sono più intelligenti?

Forse è ora di prenotare un viaggio da solista in un luogo appartato per rimuginare sulle risposte.