Vietnam Ora | T + L Famiglia

Secondo i miei figli, le patatine fritte del Vietnam sono le migliori del mondo. Nella caduta di 2005, la nostra famiglia si è trasferita ad Hanoi per un anno e i ragazzi Jesse, 8 e Sam, 5 hanno fatto questa scoperta culinaria molto presto. Non è stato fino a quando i parenti sono arrivati ​​per una visita a dicembre, tuttavia, che hanno avuto la possibilità di dimostrare ciò che avevano imparato.

"Fidati di me", disse Jesse, aprendo la strada al suo posto preferito per patatine fritte, un ristorante a pochi isolati dalla casa di città a due balconi che stavamo affittando in un quartiere tranquillo a pochi passi dal centro storico della città.

I cugini di Jesse, Maya, 10 e Noa, 8, si limitarono ad annuire. Erano appena arrivati ​​da Brooklyn con i loro genitori - mia sorella, Lynne, e suo marito, Mark. Passeggiando tra i marciapiedi affollati, le ragazze fissavano i venditori ambulanti di frutta che trasportavano ceste di arance mandarini su pali bilanciati sulle spalle, le anziane signore che mangiavano spaghetti dai marciapiedi, le motociclette che ruggivano sulla stradina. Gli odori di frutta matura, carne di maiale alla griglia e scarico del motore erano così sostanziosi che si poteva quasi raggiungere l'aria e afferrarli. Come potrebbero i pensieri di patatine fritte competere con tutto questo?

Quando abbiamo raggiunto la nostra destinazione, i grandi hanno ordinato involtini primavera e un intero pesce grigliato. I bambini hanno scelto un po 'di tek- "bistecca" - condita con un mucchietto di aglio saltato e servito con le scaglie di nastro azzurro. Come Jesse aveva predetto, Maya e Noa adoravano le patatine fritte, ma era la gloria mattutina dell'acqua che avevano divorato. Non potevano avere abbastanza.

Qual è il modo in cui mi sento del Vietnam. Mi sono innamorato di questo paese in 1990, e da allora sono tornato a scriverne. Il mio ricordo, The House on Dream Street, descrive la mia vita ad Hanoi per parte degli 1990, e metà del mio nuovo romanzo si svolge in Vietnam. Quando mio marito, Todd, professore associato di studi cinematografici all'Università della Carolina del Nord a Wilmington, e mi hanno offerto Fulbrights qui, abbiamo sentito che avremmo raggiunto il jackpot annuale. Avrei condotto ricerche per un libro sull'operazione Babylift, l'evacuazione dei bambini sfollati dal Vietnam alla fine della guerra e Todd avrebbe insegnato all'università di teatro e cinema di Hanoi. Jesse e Sam, che abbiamo iscritto alla United International School, studieranno i vietnamiti e inizieranno a diventare cittadini del mondo.

Lo stesso Vietnam è nel bel mezzo di un grande salto. A lungo associato con la guerra e la privazione, il paese ha attualmente l'economia secondo più rapida crescita in Asia. Anche il tasso di povertà della nazione è in calo: tra 1993 e 2003 è passato da 58 a 29 per cento e ci si aspetta che scenda a 17 per cento da 2010. Non solo i ricchi stanno diventando più ricchi, molti dei poveri stanno finalmente facendo progressi.

Ci siamo trovati a vivere in Vietnam nel momento perfetto, il che ha reso anche un momento ideale per mia sorella e la sua famiglia, così come mio fratello Ira, da New York, da visitare. Nelle due settimane successive, nove di noi avrebbe seguito un percorso tracciato dai fornitori Trails dell'Indocina, in viaggio da Hanoi e il delta del fiume Red nel nord fino a Ho Chi Minh City e nel delta del Mekong nel sud. Jesse e Sam potevano mostrare la loro casa adottiva. E sarei in grado di dimostrare perché stavo facendo tanto clamore sul Vietnam in tutti questi anni.

Hanoi: Benvenuti nel Paese dei telefoni cellulari di carta

La capitale del Vietnam ha 1,000 anni e ha quattro milioni di abitanti, ma sembra più un gruppo di villaggi distinti. Tra questi c'è l'area di Hai Ba Trung, con le sue ville secolari in stile europeo, e Hoan Kiem, dedicato ai affollati mercati all'aperto (tofu! Serpenti vivi!) E pagode scure e piene di incenso. Armati di una mappa e di una guida, puoi spostarti a piedi nei quartieri più centrali, e se ti perdi, contrassegni semplicemente un taxi e fai lampeggiare il biglietto da visita dell'hotel per tornare alla base di partenza.

Noi, naturalmente, avevamo le nostre guide in famiglia. Un pomeriggio, i miei ragazzi hanno salutato una flotta di cicloni, i tricicli vietnamiti a tre ruote, per portarci al teatro delle marionette sull'acqua di Thang Long. I draghi, le fenici, le fate e le volpi dei pupazzi, alti come un pupazzo, ballavano e correvano su un palcoscenico di acqua profonda fino alla vita, manipolati da burattinai nascosti dietro uno schermo. (Immagina Esther Williams come una marionetta). Un altro giorno, abbiamo vagato per il Quartiere Vecchio, un circo di traffico anarchico e strade di pietra che tradizionalmente si sono specializzate in particolari mestieri, mestieri o prodotti. Abbiamo passeggiato lungo Hang Than (la strada dei venditori di carbone), famosa oggi per le caramelle vietnamite e assaggiata banh com, una torta dolce verde campo di riso, e banh dau xanh, un ossequio giallo, tipo halvah, che gli stranieri amano o odiano (ci dividiamo in mezzo).

Ero preoccupato che il rumore e la congestione del Vecchio Quartiere potessero essere troppo per le ragazze, ma Maya, che aveva portato con sé una macchina fotografica, girava le foto per tutto il tempo, e Noa, che ama gli animali, continuava a fermarsi a guardare un'altra cosa incredibilmente carina: un barboncino di porcellana, un cuscino Snoopy, un chihuahua che abbaia in una porta di un negozio. Su Hang Ma (Votive Paper-Sellers 'Street), i venditori sono specializzati in vang ma, i facsimili cartacei di denaro, telefoni cellulari, occhiali e altri beni terreni che i vietnamiti bruciano come offerte ai loro antenati negli inferi. I negozi e i marciapiedi erano così pieni di vivaci filastrocche che sembrava che l'intero blocco si stesse preparando per una festa. Abbiamo fatto la nostra festa al Metropole, il premier hotel vecchio di Hanoi, dove ci siamo immersi nel buffet di cioccolato (fonduta di cioccolato, pasticcini al cioccolato, tartufi al cioccolato, cioccolata calda). Come Maya ha registrato nel suo diario, "c'era anche il pesce ricoperto di cioccolato (che, disgustosamente, uno di noi ha scambiato per qualcos'altro e ha preso un enorme morso di!)"

Delta del Mekong: The Canoe Caper

Ad Hanoi, sapevamo come orientarci. Ma una volta che abbiamo preso il breve volo di mattina presto a Ho Chi Minh City, anche la mia famiglia è diventata turistica. I nostri sentieri della guida dell'Indocina, Linh, ci hanno accolti all'aeroporto con un furgoncino spazioso e ci siamo subito diretti a sud-ovest per le tre ore di viaggio nel delta del Mekong, dove avremmo passato i prossimi due giorni. Conosciuto dai vietnamiti come Song Cuu Long, o River of Nine Dragons, il Mekong conclude qui il suo viaggio di quasi 2,600-mile dalla Cina, creando una regione agricola fertile con una società basata sull'acqua che non ha eguali in Vietnam.

Alla nostra prima fermata, la sonnolenta cittadina fluviale di Vinh Long, ci siamo uniti da Hai, una guida locale che aveva imparato il suo inglese lavorando per l'esercito americano durante la guerra. Siamo partiti in motoscafo, prima attraversando il fiume stesso, poi viaggiando in piccoli affluenti fiancheggiati da alberi di pomelo e palme da cocco. Abbiamo visto una donna in piedi fino alle ginocchia nell'acqua bassa, che si lavava i capelli. Un martin pescatore blu e giallo ci osservava da un albero. Avevo sentito che questi corsi d'acqua erano le principali arterie commerciali del delta, ma non ne comprendevo appieno l'importanza fino a quando non ho visto scorrere gli stretti sampan, un'intera imbarcazione appesantita da noci di cocco, un'altra con frutto longan da uva, una prelibatezza conosciuta in Vietnam come "gli occhi di drago".

Il valore delle barche era, in quel momento, particolarmente pertinente. Quando abbiamo iniziato a pianificare il nostro viaggio, abbiamo deciso di partecipare a un programma di beneficenza che Trails of Indocina sponsorizza nelle aree rurali. Per $ 400, potremmo donare un sampan a una famiglia povera. Nonostante il fatto che la percentuale di persone che vivono in povertà sia diminuita in modo sostanziale, molti vietnamiti rimangono indigenti e una profonda disparità economica si è sviluppata tra gli abitanti delle città e le persone nelle campagne. (La donna che si lavava i capelli probabilmente non aveva acqua corrente). Dare via una barca sola avrebbe, naturalmente, fatto ben poco per porre rimedio alla situazione, ma avrebbe alleviato la sofferenza di una famiglia. E ci piaceva l'idea che i nostri figli avrebbero incontrato le persone che speravamo di aiutare.

Quando il nostro motoscafo si fermò al villaggio di Hoa Phuoc, un gruppo di bambini corse fuori a guardarci scendere a riva, poi proseguimmo lungo il sentiero seguendo la direzione di Hai in un capannone di una stanza affacciato sul corso d'acqua. Buchi nella porta erano stati rattoppati con sacchi di riso vuoti. I nostri bambini, che un minuto prima stavano ridendo con i bambini del villaggio, improvvisamente tacquero. Un uomo alto e magro con la pelle rossastra e pochi denti uscì fuori. Hai lo ha presentato come il signor Kim, il padre della famiglia 66 che eravamo venuti a incontrare.

Sapevo che il signor Kim e sua moglie avevano sei figli, quindi mi aspettavo una casa piena di gente. Le loro circostanze finanziarie tese, tuttavia, significavano che solo il signor Kim, sua figlia e un singolo nipote erano rimasti a casa. Il resto della famiglia - i bambini più grandi e la madre - lavoravano come braccianti nelle città vicine. Sedemmo sotto il portico con il signor Kim mentre Hai spiegava ai nostri figli che la famiglia poteva noleggiare la loro nuova barca o pescare con essa e vendere il pescato.

"Hai qualche domanda per il signor Kim?" chiese.

I bambini esitarono. Quindi Sam alzò la mano e chiese: "Ti piace la tua casa?"

Hai tradotto. Il signor Kim sorrise a Sam, poi annuì. "Lo voglio."

Siamo andati giù in acqua per vedere la barca. Costruito in legno dal dau albero, era nuovo di zecca, rosso intenso, ancora appiccicoso di resina. Lungo e sottile come una canoa, si muoverà facilmente attraverso queste acque, come hanno fatto barche per generazioni. Il signor Kim si fermò accanto a me, guardando verso la riva. "Quando puoi iniziare a pescare?" Ho chiesto. Il signor Kim guardò verso il cielo, a giudicare la luce, il tempo, il vento. Il sole aveva appena iniziato a tramontare. Dopo un momento, disse: "Inizierò domani."

Il Mekong su due ruote

Viaggiare in furgone lungo le strade del Delta del Mekong sembrava un po 'come mangiare riso senza sale. Non era male, esattamente, ma sentivamo che ci mancava qualcosa. Quindi tutti erano eccitati quando, la mattina dopo la nostra visita a Mr. Kim, Linh e il nostro autista tirarono fuori mountain bike e caschi dal retro del furgone. Linh avrebbe pedalato con noi mentre l'autista lo seguiva, pronto a caricarci di nuovo nel furgone se avessimo finito il vapore.

Siamo partiti in modo traballante. Jesse, che non era mai stato in bicicletta da mesi, si è quasi immerso in una risaia allagata. Ma la strada era piatta e meravigliosamente vuota, e presto abbiamo formato una fila di file singoli. Il nostro percorso si snodava tra risaie e canali fiancheggiati da mangrovie. Scivolammo su piccole casette luccicanti con nuovi strati di vernice rosa, verde e arancione e negozi di una stanza che vendevano il piatto nazionale del Vietnam, la zuppa di noodle chiamata pho (pronunciato "fuh" come se si stesse facendo una domanda: "Fuh?"). La giornata era calda e luminosa, ma anche ventilata.

La sera prima eravamo stati nella città di Can Tho, nel Victoria Resort, in stile coloniale con palme, in stile coloniale. Dopo gli hamburger al ristorante del Victoria, i bambini hanno nuotato in piscina fino a 10: 00. Guardando il divertimento che avevano semplicemente giocando nell'acqua, mi ero chiesto se sarebbero stati altrettanto felici di trascorrere questa vacanza a Orlando, in un Holiday Inn. Ma il giro in bici di questa mattina mi ha insegnato il contrario. I bambini lo trovarono chiaramente impegnativo, ma si stavano anche divertendo. E c'era anche qualcosa di più. Ogni due minuti, un bambino o due apparivano sulla soglia di una casa, si precipitano sul lato della strada e chiamano mentre passiamo, "Ciao!" All'inizio ho risposto, ma alla fine mi sono stancato. Noa, invece, cavalcava poco più avanti, tenendoci tutta la cavalcata - richiamando i saluti 50, forse 60 volte. Più tardi, quando le chiesi come avesse mantenuto un tale entusiasmo, lei disse: "Non ci è voluto molto per salutarlo". Chiaramente, non devi essere un adulto che elabora termini come "comprensione interculturale" per riconoscere il valore della diffusione della buona volontà.

Guerra e pace a Ho Chi Minh City

Se Hanoi è il Vietnam di Washington, DC, la sfacciata e sfavillante città di Ho Chi Minh (ex Saigon) è la nazione di LA In 1975, dopo che le forze comuniste hanno invaso la capitale del Vietnam del Sud, hanno ribattezzato la città in onore dell'ex presidente, ha chiuso il discoteche e boutique e ha istituito un periodo 10 di draconiane e quasi rovinose riforme economiche. Trent'anni dopo, tuttavia, il vecchio Saigon è tornato. Il quartiere intorno a Dong Khoi Street è fiancheggiato da negozi che vendono sete couture e saloni specializzati in trattamenti per il viso. I grattacieli stanno sostituendo i blocchi abitativi dell'epoca comunista, e l'anno Park Hyatt Saigon (sì, Saigon) è uno dei migliori nuovi hotel in Asia.

La chiave per visitare le famiglie è trovare il modo di godersi il fascino della città senza essere sopraffatto dalle sue dimensioni, dalle folle e dalle temperature che regolarmente salgono agli anni Novanta durante tutto l'anno. Siamo stati al Caravelle Hotel, che è così centrale che potremmo tornare indietro per una pausa di mezzogiorno. Una mattina, ad esempio, abbiamo esplorato Cho Lon, la Chinatown della città, ei bambini hanno acceso l'incenso nella fantastica Pagoda di Quan Am. Ma il caldo e lo smog ci hanno resi tutti molto birbanti. L'unico "esplorazione" che abbiamo fatto quel pomeriggio era giocare a Marco Polo nella piscina del Caravelle.

Abbiamo iniziato le nostre giornate con toast francesi e pho al buffet della colazione, e poi continua a mangiare. Durante un corso di cucina che i Trails of Indocina hanno organizzato per noi con lo chef televisivo Nguyen Dzoan Cam Van, il Julia Child del Vietnam, i bambini hanno preparato freschi involtini primavera e banh xeouna "torta frizzante" a base di gamberetti, maiale e fagioli. Una sera, abbiamo fatto una crociera con cena lungo il fiume Saigon, banchettando con insalata di papaya verde e gamberi mentre osservavamo paesaggi urbani densi di edifici alti e neon lampeggianti. Al leggendario Bo Tung Xeo, un ristorante simile a un bar, abbiamo grigliato cubetti di manzo su bracieri da tavolo. E a Nam Giao, nascosto in un vicolo dietro il famoso mercato di Ben Thanh, abbiamo provato i piatti di noodle del Vietnam centrale. La luce scarsamente illuminata del ristorante, le tradizionali stoviglie blu e bianche e il pavimento di piastrelle consumato mi hanno ricordato le immagini che ho visto di Saigon negli 1970. A quei tempi, i soldati statunitensi gravitavano su negozi di noodle come questo, che offrivano cibo scadente e un sentimento di normalità in una nazione lacerata dalla guerra.

In Vietnam, ti capita costantemente di ricordare la guerra. Li abbiamo trovati a Vinh Long in un ristorante costruito su un vecchio eliporto militare statunitense. Li abbiamo trovati nel Unification Park di Hanoi, uno dei ritrovi preferiti dai nostri ragazzi, in cui gli aeroplani in kiddie sembrano dei MiG di costruzione russa. Li abbiamo anche trovati al Caravelle, dove, in 1964, una bomba ha squarciato il quinto piano. Nulla sull'accogliente hotel allude all'accaduto, ma gli ospiti possono leggere tutto in un opuscolo speciale.

Un giorno, Ira scivolò via per visitare il Museo dei Resti della Guerra. Ospitato nell'ex edificio del Servizio informazioni degli Stati Uniti, il museo ha ricostruzioni delle camere di tortura che il governo coloniale francese usava contro i patrioti vietnamiti e, da un'altra epoca, mostra dimostrando gli orrendi effetti dell'uso dell'Agente Orange da parte delle forze armate USA - decisamente troppo inquietante per bambini sotto 10. Anche con i nostri figli piccoli, abbiamo finito per parlare della guerra abbastanza spesso. Una volta, ad Hanoi, Jesse provò uno dei caschi verdi dell'esercito che gli uomini vietnamiti di mezza età usano ancora spesso come cappelli. "Questo casco avrebbe protetto la testa di un soldato se qualcuno gli avesse sparato addosso?" chiese. Non ho avuto una risposta precisa. "Sì", ho detto. "No. Beh, forse."

Ha Long Bay: The Emerald Isands

Da Ho Chi Minh City, siamo volati di nuovo ad Hanoi per un paio di notti, poi siamo partiti per il viaggio di tre ore verso Ha Long Bay, la grande meraviglia naturale del Vietnam, una serie di isole calcaree 1,600 distribuite su quasi 600 miglia quadrate del Golfo di Tonchino. Le isole, nient'altro che affioramenti rocciosi ricoperti di vegetazione verde smeraldo, sporgono drammaticamente dall'acqua turchese, creando un ambiente così stranamente bello che gli scrittori e artisti vietnamiti lo hanno memorizzato per secoli. Come parte del nostro tour, organizzato questa volta attraverso Handspan Adventure Travel, siamo andati a fare una gita in legno, indulgendo a un pranzo a più portate che comprendeva le patatine e i gamberetti che non mancavano mai e che potevano essere appena stati raccolti dall'acqua.

All'imbrunire arrivammo a Cat Ba Island e controllammo l'Holiday View Hotel, in ottima posizione in centro, e con un buon prezzo di $ 50 per una suite familiare con due camere (anche se le nostre camere erano piuttosto essenziali). La principale area commerciale confina con una baia piena di barche da pesca dipinte a colori vivaci; le strade tortuose si arrampicano sulle colline che si ergono sopra il lungomare. Sul molo centrale quella sera, i bambini si rincorrevano, gli adolescenti flirtavano e le famiglie sedevano facendo spuntini su calamari secchi arrostiti (un equivalente vietnamita di carne secca) a bancarelle improvvisate. Vicino al mercato abbiamo trovato uno stabilimento per il karaoke completamente blu (pareti blu, tende blu, divani componibili in pelle blu) e raddoppiati come il salotto di qualcuno. Mentre Sam suonava "Hound Dog", un gruppo di giovani di passaggio applaudiva con quel tipo di affetto fraterno che tutti noi ci aspettavamo in Vietnam.

La mattina dopo, il giorno prima che i nostri visitatori volessero tornare negli Stati Uniti, abbiamo fatto un'escursione in montagna nel Parco Nazionale di Cat Ba. I bambini correvano come scimmie, richiamandoci ogni tanto, "È così, così, così ripido", le loro voci piene di paura finta e vera gioia. Nel pomeriggio, mentre salivamo a bordo di un aliscafo per un viaggio accidentato verso Hai Phong (una gamba di una scorciatoia per Hanoi), i bambini spavaldi come avventurieri che avevano esplorato una terra lontana e vivevano per parlarne.

E loro avevano. Avremmo potuto scegliere un modo meno impegnativo per trascorrere le vacanze, ma non credo che saremmo stati altrettanto felici. Mio cognato ha riferito che Maya piangeva sull'aereo che andava a casa. Si era innamorata del Vietnam, gli disse. Certo, potrei relazionarmi.

Dana Sachs è l'autore di The House on Dream Street: Memoria di una donna americana in Vietnam. Il suo romanzo, Se tu fossi qui, sarà pubblicato da William Morrow a marzo.

1. Cyclos

Per un'emozionante tour a livello stradale di una città, non puoi fare a meno di girare in uno dei pedicab del Vietnam. Negozia la tariffa in anticipo- $ 4 è tipico per un'ora e non esitare a dare una mancia.

2. Pagode e templi

I santuari meridionali sono selvaggi e meravigliosi, quelli del Nord più laccati e cupi. Visita ai giorni di luna piena o di luna nuova - chiedi al tuo hotel - quando i buddisti vengono per accendere l'incenso e pregare.

3. Pickup Soccer

I bambini vietnamiti passano il loro tempo al parco a da bong (calcio) e saranno felici se i tuoi figli si uniranno a loro.

4. Sarti personalizzati

Lascia che le tue fashion designer junior disegnino i loro outfit da sogno - e ottieni risultati per la notte! - a uno dei sarti economici del Vietnam.

Negli ultimi anni, l'industria del turismo vietnamita è esplosa con le opzioni. Le famiglie che non vogliono andare da sole possono assumere un fornitore o partecipare a un viaggio organizzato.

Itinerari personalizzati

Due aziende che organizzano vacanze e viaggi di libri: Sentieri dell'Indocina (84-8 / 844-1005; trailsofindochina.com; Tour 10 di un giorno da $ 2,500 a persona) e orientato al budget Viaggio avventuroso da passeggio (84-4 / 926-0581; handspan.com; tour di due giorni da $ 115 a persona).

Viaggi di gruppo

Butterfield e Robinson (866 / 551-9090; butterfield.com; tour di nove giorni $ 5,600 a persona; i bambini devono essere 12 e vecchir) conduce viaggi top-of-the-line che combinano la bicicletta con i soggiorni negli hotel di palazzo.

Arrivarci

Unito è l'unica compagnia aerea statunitense con voli diretti in Vietnam (uno al giorno per Ho Chi Minh City). Vietnam Airlines e Pacific Airlines offrire voli nazionali.

Muoversi

Basa il tuo gruppo ad Hanoi e / o Ho Chi Minh City e fai brevi viaggi, usando un fornitore per organizzare il viaggio e collegarti con le guide. Hanoi e Ho Chi Minh City sono collegate da un facile volo dell'ora e 40 minuto (circa $ 100).

Dove alloggiare

Hanoi

Sofitel Metropole Hanoi La grande signora degli alberghi coloniali del Vietnam. Anche se non rimani qui, fermati per il buffet di cioccolato del pomeriggio. 15 Ngo Quyen St .; 800 / 763-4835; sofitel.com; raddoppia da $ 375; buffet $ 15 a persona.

Hotel De Syloia Piccolo, carino e situato nel quartiere francese, a pochi passi dal centro della città. 17A Tran Hung Dao; 84-8 / 824-5346; desyloia.com; raddoppia da $ 80.

Ho Chi Minh Città

Hotel Caravelle Ciò che manca alla Caravelle nel fascino vietnamita lo compensa nei servizi, come una piscina all'aperto a forma libera, un centro benessere completo e l'accesso a Internet ad alta velocità. 19 Lam Son Square; 84-8 / 823-4999; caravellehotel.com; raddoppia $ 180.

Hotel Majestic Un altro dei famosi hotel di epoca francese, più semplice e meno costoso del Caravelle. 1 Dong Khoi St .; 84-8 / 829-5517; majesticsaigon.com; raddoppia da $ 120.

Park Hyatt Saigon L'ultimo arrivo di lusso della città, con una facciata in stile coloniale e una piscina 60-foot in giardini paesaggistici. Il ristorante italiano in loco serve pizze cotte a legna. 2 Lam Son Square; 800 / 233-1234; saigon.park.hyatt.com; raddoppia da $ 200.

Can Tho (Delta del Mekong)

Victoria Can Tho Resort Questo delizioso hotel sul fiume fa parte di una piccola catena di resort in luoghi fuori mano in Vietnam e Cambogia. Cai Khe Ward; 84-71 / 810-111; victoriahotels-asia.com; raddoppia da $ 155.

Isola di Cat Ba (Ha Long Bay)

Sunrise Resort Piccolo hotel di charme in una baia nascosta a circa 10 minuti a piedi dalla città. Cat Co 3 Beach; 84-313 / 887-360; raddoppia da $ 100.

Holiday View Hotel Camere standard, in una posizione centrale. Strada 1 / 4; 84-313 / 887-200; suite familiari da $ 50.

Ha Long Bay Cruise L'ultima tendenza è quella di fare una gita di un giorno da Hanoi per attraversare la baia su una lussuosa spazzatura di legno (sono disponibili anche le vele notturne). Per i dettagli, vedere hand span.com, trailsof indochina.com o cruiseshalong.com.

Dove mangiare ad Hanoi

Au Lac House Situata in una villa dell'epoca francese dell'1930, splendidamente restaurata, l'Au Lac House è il luogo ideale per un'occasione speciale. Tranquillo ed elegante, anche se non estremamente costoso, è anche divertente per i bambini, che possono sentirsi come se avessero fatto un passo indietro nel tempo. 13 Tran Hung Dao, 84-4 / 933-3533; cena per quattro $ 50.

Cam Chi Street Questo piccolo vicolo del cibo nel sud-ovest del centro storico ha dozzine di minuscoli negozi di riso e spaghettini dove puoi mangiare come un locale. Provate xoi, un cumulo di riso appiccicoso servito con la vostra scelta di condimenti, o lau, il preferito di una festa, in cui i commensali aggiungono carne, pesce, noodles o verdure, al brodo bollente, quindi mettete il melange nelle ciotole.

Highway 4 I bambini potranno divertirsi salendo due rampe di scale ripide fino alla zona pranzo sul tetto coperta, dove ci si siede sul pavimento, in stile tradizionale, attorno ai tavoli bassi. A Grownup piacerà assaggiare la vasta gamma di liquori di riso (un'introduzione delicata: la versione al gusto di mela). Consigliato anche: involtini primavera di pesce gatto e nuoc ngo analcolico (acqua di mais). Il sapore dolce della pannocchia estiva fa una bevanda calda e sorprendentemente rinfrescante. 5 Hang Tre St., 84-8 / 926-0639; cena per quattro $ 18.

KEM Caramen 29 Celebrato per il suo crème caramel e lo yogurt alla francese. La "sala da pranzo", una fila di sgabelli di plastica sul marciapiede, è affollata giorno e notte. 29 Hang Than St., niente telefono, crema caramel su centesimi di 15 per porzione, yogurt, centesimi 20.

Quan Cu Un ristorante di quartiere con lo stesso tipo di clientela dedicata che potresti trovare in un piccolo bistrot senza nome a Parigi. Amiamo le patatine fritte, rau muong sau toi (acqua mattutina glutenzionata con aglio) e Ca Qua Nuong (pesce serpente alla griglia, affogato in arachidi saltate, carote, cipolle verdi e aglio): mettete un boccone di pesce e vari condimenti (ananas , basilico, banana verde a fette) su un pezzo di carta di riso, arrotolarlo in un cilindro, immergere in salsa piccante e divorare. 31 A Phan Dinh Phung, 84-8 / 734-4048; pranzo o cena per quattro, meno di $ 20.

Dove avere vestiti Made in Hanoi

Indipendentemente dal fatto che porti con te un pezzo di stoffa amato o una foto seducente da una rivista, questi maestri di cucito possono creare una copia ben fatta di praticamente qualsiasi cosa, spesso in 24 ore e in genere per $ 10 a $ 30 . Gli stabilimenti turistici di Hang Gai Street ad Hanoi sono specializzati in seta vietnamita: una scommessa particolarmente buona è Le Minh Silk (79 ?? 111 Hang Gai, 84-4 / 828-8723). Per altri tessuti e un look più trendy, prova VIS Fashion (16A Ly Nam De, 84-4 / 733-0933;). Portare un traduttore e pianificare di tornare per un montaggio. Questa è una esperienza di viaggio che Miuccia Prada in erba non dimenticherà.

Escursioni di un giorno entusiasmanti da Hanoi

La città si trova nel cuore del Delta del Fiume Rosso, una regione nota per la sua cultura tradizionale. Ecco alcuni posti meravigliosi da visitare.

Bat Trang, una città di ceramiche. Solo 30 minuti a sud della città, questo antico villaggio artigianale si è trasformato, negli ultimi anni, in un centro internazionale per ceramiche e ceramiche di alta qualità. I bambini adoreranno guardare l'intricato processo di produzione della ceramica e, se si passeggia lungo i vicoli, è probabile che trovino le fornaci tradizionali. I taxi dal centro di Hanoi costano circa $ 6.

Craft Village Tour Per una gita guidata, iscriviti a Trails of Indocina's tour di un giorno del Delta del Fiume Rosso. Visiterete una fabbrica di vernici a casa, un villaggio specializzato in strumenti musicali in legno, e un villaggio dove le persone realizzano i famosi cappelli conici del Vietnam. Tutti e tre offrono meravigliosi esempi di architettura rurale tradizionale, ma il villaggio conico di cappelli, con la sua pagoda labirintica e la piazza del mercato ombreggiata dagli alberi, è particolarmente affascinante. 84-8 / 844-1005; www.trailsofindochina.com; $ 150 a persona.

Dau Pagoda, Provincia di Ha Tay. Gli adulti amano la serenità e la bellezza delle pagode del Vietnam, ma i bambini raramente si entusiasmano per l'architettura antica. Potrebbero comunque visitare la pagoda Dau 11th-century. Situato a 25 minuti a sud-ovest della città, è allo stesso tempo squisito e un po 'inquietante: due delle statue della pagoda sono in realtà monaci mummificati, che centinaia di anni fa hanno attraversato un regime rigoroso per purificare i loro corpi prima di prendere l'arsenico per uccidersi. I taxi dal centro di Hanoi costano circa $ 6.

Thien Son-Suoi Nga Resort, sulla Ba Vi Mountain. Situato nelle lussureggianti foreste del Ba Vi Mountain, a circa 40 miglia ad ovest di Hanoi, questo nuovo eco-resort offre una meravigliosa tregua dal caldo e dalla congestione della città. Portare costumi da bagno - i bambini vorranno giocare nel ruscello di montagna - e non dimenticare di provare il famoso yogurt Ba Vi. Che tu stia o no assaggiando il moonshine locale dipende da te. Van Hoa Commune; 84-34 / 881-411; raddoppia da $ 50, nessun sito web.

Dove mangiare a Ho Chi Minh City

Bo Tung Xeo Pieno di gruppi turbolenti di gente del posto, Bo Tung Xeo ha due importanti qualifiche per i bambini. Innanzitutto, il menu offre diverse opzioni sbalorditive: scorpione, ratto di campo, testicoli di capra. In secondo luogo, il cibo che avrai abbastanza coraggio da ordinare carne alla griglia marinata al tavolo, gamberi alla griglia, mais fresco saltato in padella - è tutto delizioso. (31 Ly Tu Trong Street, 84-8 / 825-1330; cena per quattro $ 25.)

Crociera con cena in barca del drago. Ammira il paesaggio urbano, mentre ti godi dei frutti di mare. Per i dettagli, vedere Tracce dell'Indocina. 84-8 / 844-1005; www.trailsofindochina.com; cena per quattro $ 160.

Nam Giao Dopo un po 'di shopping al mercato di Ben Thanh, tuffati in questo piccolo caffè vicino a Le Thanh Ton Street per assaggiare il banh beo (torte al vapore con fiore di riso) e piccoli gnocchi di gamberetti del Vietnam centrale. 136 / 15 Le Thanh Ton; 84-8 / 825-0261; cena per quattro $ 20.

Quan An Ngon Le delizie dello street food vietnamita presentate in un ambiente alla moda. I nostri preferiti: banh hoi nem nuong (spaghetti di riso con carne di maiale alla griglia), cuon banh trang (paté di maiale grigliato avvolto in carta di riso), riso fuso (riso fritto all'aglio), e sinh to sapoche (sapotilla shakes). 138 Nam Ky Khoi Nghia St., 84-8 / 825-7179; pranzo o cena per quattro $ 20. NB C'è anche una filiale ad Hanoi presso 18 Phan Boi Chau; 84-4 / 942-8162.