Questo Filmato Di Due Adolescenti Free-Climbing Il Golden Gate Bridge Ti Darà L'Acrofobia

Diamo il calcio d'inizio dicendo che non solo è pericoloso arrampicarsi sul Golden Gate Bridge, ma puoi anche metterti nei guai. Quindi, anche se non stiamo perdonando le azioni dei due adolescenti temerari che si sono presi la briga di scalare liberamente fino in cima in qualsiasi modo, è piuttosto impressionante (e non hai ancora visto i punti di vista) .

Secondo Vice, due adolescenti del Wisconsin - Peter Teatime e Tommy Rector - hanno deciso di salire sulla cima del grande ponte di San Francisco senza alcun tipo di attrezzatura di sicurezza o corde. Dopo aver guidato verso il lato della strada sul lato Marin Headlands del ponte, il duo ha fatto saltare uno dei cavi che si ancorano alla riva e ha continuato a salire in punta di piedi e attraverso le enormi assi di metallo del ponte. Non si arrampicarono semplicemente; vedrai ognuno di loro che pende dal ponte, fa capriole e va in giro in un modo che non può essere descritto come un arresto del cuore. Dai un'occhiata qui sopra.

Mentre alcune delle vetture che passavano sotto potevano aver notato questi free-climber, le autorità non erano a conoscenza della prodezza fino a quando il filmato non è stato pubblicato online, secondo CBS. "Gli adolescenti sono riusciti a spendere 10 minuti sul ponte protetti da un sistema di sicurezza da molti milioni di dollari approvato da Homeland Security", ha detto al portavoce Priya Clemens, portavoce del Golden Gate Bridge, dell'autostrada e dei trasporti.

"Non voglio dire troppo su come abbiamo superato la sicurezza", ha detto Teatime. "Nel caso in cui qualcuno di cattivo o con cattive intenzioni voglia provare questo, dirò che la sicurezza è davvero dura, è davvero tesa, ho molta esperienza con cose come questa, quindi sono stato in grado di andare in giro e salire sui cavi. "

Teatime ha detto CBS ci sono voluti solo circa 10 minuti perché salissero sulla cima di una delle torri del ponte. Ma la domanda rimane: perché?

"L'abbiamo fatto circa un mese fa, all'inizio di aprile", ha detto Teatime. "Non c'era molto da pensare: c'è il ponte, facciamolo."

Ecco qua, gente.