Questi Giocattoli - Sì, Giocattoli - Hanno Viaggiato In Più Paesi Rispetto Alla Maggior Parte Delle Persone

I social media hanno fatto alcune cose strane per viaggiare. Non stiamo solo postando molte foto (l'ultimo conteggio su #travel è più che post 230,188,138), ma stiamo spendendo un sacco di tempo a farlo.

Secondo uno studio recente di Expedia, il viaggiatore medio trascorre circa nove ore di una settimana di vacanza sui social media - quasi la metà degli intervistati ha affermato che i social media hanno rovinato la loro esperienza di viaggio in qualche modo.

Ma i social media non devono sottrarre alla tua esperienza di viaggio. Ci sono ancora modi per documentare i tuoi viaggi, divertirti a farlo e in effetti divertirti con i tuoi amici, familiari e fan che ti seguono. Come, chiedi? Portando con sé alcuni giocattoli.

Una strana ma gioiosa tendenza all'interno della comunità dei social media di viaggio di portare con sé un gingillo, un giocattolo o altri oggetti memorabili da inserire in servizi fotografici in tutto il mondo. Questi oggetti di solito stanno al posto delle persone nelle foto e sono, senza dubbio, un'esperienza di viaggio più fresca rispetto alla maggior parte degli umani.

"Quando ho iniziato a chiacchierare con le persone sulla pratica di portare un giocattolo in viaggio", ha detto Shanna Robinson, studentessa universitaria presso l'Istituto per la cultura e la società della Western Sydney University che ha studiato la tendenza delle persone a portare i giocattoli in vacanza Atlas Obscura. "Sono rimasto scioccato da quanto fosse diffuso. Quasi tutte le persone con cui ho parlato conoscevano qualcuno che aveva preso in giro un giocattolo. "

Prendiamo, ad esempio, @GeloTheBear, un piccolo orso di peluche che ha viaggiato a Dubai, in Vietnam, a Buenos Aires e oltre.

Oppure @CactusMeetsWorld, una piccola succulenta che recentemente ha viaggiato a Parigi, Los Angeles, San Francisco e altro ancora.

Ovviamente ci sono i @TravellingMonkey che sono stati in vacanza in Cile, Germania e Polonia.

Se le scimmie non ti piacciono, allora segui @Pig_The_Traveler, che ha portato i suoi seguaci in Grecia, Germania, Repubblica Ceca e altro ancora.

E, ultimo, ma non meno importante, segui @ lomo.around.the.world, una scimmia di calze che ha trascorso del tempo a Hong Kong, New York City, le isole Mariana e altro ancora.

Naturalmente, queste piccole creature non sono le uniche a viaggiare per il mondo. Come Robinson ha scoperto nei suoi studi, la community "Traveling Toys" su Flickr ha quasi tutti i membri 2,500 che hanno condiviso più di 47,600 foto dei loro compagni di viaggio. Infatti, come Atlas Obscura segnalato, la tendenza è talmente grande che ora c'è Toy Voyagers, un sito web che collega i giocattoli in viaggio con gli host, e Omanimali, un'organizzazione di emissione di passaporti giocattolo con sede in Germania, per soddisfare tutte le vostre esigenze di giocattoli in viaggio.