Taiwan E La Cina Si Battono Ancora Con Adesivi Per Passaporto

La lunga disputa di Taiwan con la Cina ha colpito le prime pagine dei passaporti di ogni paese.

Nella maggior parte dei paesi, è illegale modificare il passaporto in qualsiasi modo, ma il parlamento di Taiwan ha appena approvato una legge che dà ai cittadini la possibilità di apportare una piccola modifica ai documenti di viaggio.

Il governo ha dato il proprio sigillo di approvazione a chiunque desideri utilizzare un adesivo che copra le parole "Repubblica di Cina" e lo sostituisca con "Repubblica di Taiwan". Si tratta di un sottile atto di promozione dell'indipendenza taiwanese, riferisce la BBC.

Mentre i funzionari dell'immigrazione taiwanese non hanno alcun problema con gli adesivi - e nessuno che ne ha uno sarà punito per aver modificato o modificato i passaporti - l'atto non è privo di ripercussioni. Nel redigere la legge, il governo ha chiarito che chiunque metta l'adesivo sul proprio passaporto "sopporta i rischi" di ripercussioni altrove. Finora, ci sono state alcune conseguenze per il piccolo atto di disobbedienza civile.

Secondo la BBC, almeno alle persone 15 è stato negato l'ingresso a Macao, un'altra delle regioni amministrative della Cina, dopo aver apposto gli adesivi politicamente caricati. Allo stesso modo, secondo il Hong Kong Free Press, a due viaggiatori taiwanesi non è stato permesso di entrare a Hong Kong "per il motivo che i loro passaporti erano stati modificati senza permesso" Hong Kong Free Press osserva inoltre che vi è una certa preoccupazione che gli adesivi potrebbero comportare il rifiuto di ingresso negli Stati Uniti, in quanto i passaporti alterati potrebbero non essere validi per i viaggi in tale paese.

Il movimento adesivo passaporto di Taiwan ha raccolto più di 30,000 Mi piace sulla sua pagina Facebook da quando è iniziato in 2015. Potrebbero esserci altre novità, ora che il governo di Taiwan ha reso legale l'atto.