Sette Segreti Del Palazzo Di Versailles

Un tempo umile capanna di caccia, l'opulenta Reggia di Versailles è oggi una magnifica testimonianza della generosità della famiglia reale francese, nonché un simbolo della disuguaglianza che ha incitato alla Rivoluzione Francese.

Re Luigi XIV (il "Re Sole" di Francia) trasformò questo tratto rurale dell'Île-de-France in un grande palazzo in 1682, quando trasferì il governo francese. Tuttavia il suo ruolo di residenza reale fu di breve durata: dopo solo altri due re Luigi (Luigi XV e XVI) la rivoluzione spazzò la nazione. Versailles cessò di essere un palazzo permanente per la monarchia francese, che fu completamente soppressa in 1792.

Nonostante secoli di turbolenze, il palazzo è ora un sito del patrimonio mondiale ben conservato visitato da milioni di persone. Viaggiatori da tutto il mondo si affollano per vedere i leggendari giardini di Versailles, la Sala degli Specchi e l'eccentrico Queen's Hamlet.

Come molti grandi palazzi, tuttavia, l'oro scintillante spesso serve a mascherare gli intrighi. Abbiamo scoperto alcuni fatti poco noti su uno dei monumenti più famosi in Francia.

È il dominio reale più grande del mondo

Per essere chiari, Versailles non è il più grande palazzo del mondo. Ma si estende su 2,014 acri, dandole questa particolare distinzione. Il palazzo stesso è ancora un enorme 721,206-piedi di spazio.

A Luigi XIV è piaciuto molto

La sovranità francese ha fatto un grande sforzo nel fare allegre feste, che includeva non solo i grandi balli e i concerti che ci si aspetterebbe, ma anche il gioco d'azzardo, le opere, i fuochi d'artificio e gli spettacoli di luci. Le grandiose performance e gli eventi hanno avuto lo scopo di impressionare la corte del re, e in effetti, tutta l'Europa.

Anche gli animali della fattoria erano (e sono tuttora) trattati come dei re

Marie-Antoinette ha tentato di creare una versione della vita del villaggio di campagna francese all'interno di Versailles. Potete vederlo all'Hameau de la Reine a Le Petit Trianon, dove c'è un gruppo molto fortunato di mucche, polli, maiali, capre e asini che non hanno mai conosciuto altro che uno stile di vita regale.

Andare a dormire era un affare cerimoniale

Il re Luigi XIV, il XV e il XVI avevano tutti cortigiani che assistono a cerimonie due volte al giorno nella camera da letto del re. Qui, lo guardavano svegliarsi, e lo mandavano anche a dormire.

Maria Antonietta aveva il suo villaggio

Costruito in 1783 per permettere alla regina Maria Antonietta di sfuggire ai rigori della vita di corte formale a Versailles, il suo piccolo borgo aveva tutto da una stanza da biliardo a una fattoria, un fienile e un caseificio.

Un imperatore tedesco fu annunciato nella Hall of Mirrors

Dopo la sconfitta 1871 della Prussia, la Francia fu umiliata quando Kaiser Wilhelm I fu acclamato come l'Imperatore di Germania all'interno della Sala degli Specchi: una delle stanze più famose di Versailles, con diversi lampadari scintillanti, specchi individuali 357 e tableaux 30 che raffiguravano il successi di Luigi XIV,

Una nuova galleria è stata appena riaperta

A maggio 2016, una collezione di carrozze restaurata (si pensi alle sculture in legno e agli accenti dorati) è stata svelata nelle Great Stables del re. Puoi persino vedere la carrozza dal matrimonio di Napoleone I e le piccole carrozze che appartenevano a Maria Antonietta