The Secret To Happiness Potrebbe Effettivamente Essere Infelicità

"Non preoccuparti, sii felice", non è sempre il miglior consiglio.

Secondo una ricerca pubblicata dall'American Psychological Association, il segreto della vera felicità è in realtà un po 'controintuitivo. I ricercatori affermano che le persone potrebbero essere più felici quando sentono le emozioni che desiderano, anche se non sono positive.

"La felicità è più che semplicemente provare piacere ed evitare il dolore. La felicità consiste nell'avere esperienze significative e di valore, comprese le emozioni che pensi siano quelle giuste da avere. Tutte le emozioni possono essere positive in alcuni contesti e negative in altre, indipendentemente dal fatto che siano piacevoli o spiacevoli ", ha detto la ricercatrice capo Tamir, PhD, professore di psicologia all'Università ebraica di Gerusalemme.

Lo studio, che è stato pubblicato sul Journal of Experimental Psychology: General, ha intervistato gli studenti universitari 2,324 in otto paesi: Stati Uniti, Brasile, Cina, Germania, Ghana, Israele, Polonia e Singapore.

Secondo la ricerca, "la percentuale di 11 dei partecipanti voleva sentire meno emozioni trascendenti, come l'amore e l'empatia, rispetto a quelle vissute nella vita quotidiana, e la percentuale di 10 voleva provare emozioni più spiacevoli, come la rabbia o l'odio".

Ma perché qualcuno dovrebbe voler provare emozioni spiacevoli? Le ricerche di Tamir suggeriscono che provare più emozioni, anche se negative, è in realtà migliore per il tuo benessere.

"[I partecipanti al sondaggio] hanno valutato la loro soddisfazione di vita e i sintomi depressivi. Attraverso le culture nello studio, i partecipanti che hanno sperimentato più delle emozioni che desideravano hanno riportato una maggiore soddisfazione di vita e un minor numero di sintomi depressivi, indipendentemente dal fatto che quelle emozioni desiderate fossero piacevoli o spiacevoli ", ha detto Tamir.

Ad esempio, lo studio utilizza una situazione ipotetica di una persona che legge di abusi sui minori, ma ritiene che dovrebbero essere più arrabbiati sulla situazione dei bambini vittime di abusi. Questa sarebbe considerata un'emozione "negativa", anche se la persona lo desidera al momento.

"Lo studio potrebbe far luce sulle aspettative irrealistiche che molte persone hanno sui propri sentimenti", ha detto Tamir. "La gente vuole sentirsi sempre molto bene nelle culture occidentali, specialmente negli Stati Uniti. Anche se si sentono bene la maggior parte del tempo, possono ancora pensare che dovrebbero sentirsi ancora meglio, il che potrebbe renderli meno felici nel complesso. "

Tamir riconosce che sono necessarie ulteriori ricerche sull'argomento, ma fino ad allora, potresti stare meglio solo sentendo i tuoi sentimenti.