La Ragione Per Cui Gli Spagnoli Mangiano Tardi Non È Quello Che Ti Aspetteresti

La Spagna non è così dolce riguardo ai pasti come si potrebbe pensare.

Per anni, il paese europeo è stato famoso per il suo super cena in ritardo, solitamente intorno a 10 pm, insieme alla sua politica nazionale per fare una siesta a metà pomeriggio. Questa volta è solitamente quando tutti, compresi la maggior parte dei negozi e delle aziende, chiudono per circa due ore in modo che i dipendenti possano riposare.

Ma la ragione dietro questi costumi non ha nulla a che fare con una cultura fresca e rilassata. In realtà ha a che fare con una storia complicata.

Secondo Food & WineGli spagnoli hanno vissuto nel fuso orario errato dalla seconda guerra mondiale. A giudicare dall'ubicazione geografica, la Spagna si trova nella stessa area di altri paesi come il Portogallo, il Marocco e il Regno Unito, che funzionano tutti a Greenwich Mean Time (GMT).

Tuttavia, la Spagna corre da Central European Time (CET), mettendola avanti di un'ora, grazie all'ex leader spagnolo, il generale Francisco Franco. Franco ha stabilito il cambiamento per essere più in sintonia con la Germania nazista.

Anche dopo la fine della guerra, gli orologi non sono mai tornati indietro. Pasti spagnoli, giornate lavorative e persino programmi televisivi sono stati spinti un'ora avanti, quindi i giorni successivi.

In 2016, il primo ministro Mariano Rajoy ha annunciato l'intenzione di riportare indietro gli orologi a GMT, nel tentativo di abolire le sieste e di impostare il giorno lavorativo spagnolo per finire a 6 pm, al contrario di 8 pm

Secondo la BBC, "uno studio 2017 di gennaio della compagnia di ricerca Simple Lógica ha rilevato che meno del 18% degli spagnoli fa un sonnellino regolarmente, mentre quasi il 60% non fa mai la siesta".

Uno dei vantaggi del cambiamento del tempo è che le giornate estive sono gloriosamente più tardi - il tramonto può essere intorno a 10 pm Tuttavia, può anche significare più buie mattine d'inverno, con il sole che non si alza fino a dopo 9 am

José Luis Casero, presidente della Commissione nazionale per la razionalizzazione degli orari spagnoli, ha detto alla BBC, "se avessimo cambiato i fusi orari, il sole sarebbe aumentato un'ora prima e ci saremmo svegliati più naturalmente, i pasti sarebbero stati un'ora prima e avremmo un'ora in più di sonno. "