Paris'S Maison &Amp; Objet In Grado Di Soddisfare Le Vostre Esigenze Di Decorazione Della Casa Questa Settimana

Che si tratti di un aumento dell'orgoglio di casa alimentato dai social media, della stanchezza derivante dallo spettacolo sempre più vuoto della moda o di un numero sempre maggiore di persone che ottengono più idee dai viaggi più ampi, non si può negare che l'interior design sia diventato un grosso problema.

Quale altra prova abbiamo bisogno che i designer stiano diventando rockstar rispetto alle chiacchiere dei blog che sono sorte intorno a Rough, la pop band con Tom Dixon, il designer, e Bradford Shellhammer, fondatore di Fab.com e Bezar? A un anno dalla sua esistenza, il gruppo ha fatto il giro delle fiere del design d'élite, persino sulla strada non c'è niente come giocare per la squadra di casa. Il suo ultimo concerto si svolgerà nel pop-up di Tom Dixon al Centre Pompidou di Parigi il prossimo 5, il secondo giorno della principale esposizione di interior design di Maison et Objet-Parigi.

Maison et Objet, che celebra il suo 20th anniversario, ha un posto speciale nel cuore del commercio e laici interessati per la sua diversità. Anche se non è tanto mastodontico come il Salone di Mobile di Milano di aprile, che è soprattutto una fiera del mobile, è forte su quasi tutti gli aspetti del design per la casa, con tessuti per stoviglie e oggetti pensati per i bambini, rendendoli più facilmente scambiabili.

(Tecnicamente non è permesso ma-occhiolino, occhiolino-un tour dell'ultimo giorno in giro per gli stand chiedendo se i campioni sono in vendita possono spaventare grandi affari.) Grandi nomi come Bugatti, Christofle e Meissen si accoccolano accanto a talenti emergenti, come Gilles Neveu e goofballs accessibili come Pylones.

Maison et Objet ha anche il vantaggio di aver luogo due volte l'anno, utile per un mercato che sta iniziando a pubblicare articoli su qualcosa come un programma di moda (se non ce la fai questa settimana, torna a Parigi il prossimo gennaio). I giorni in più non diminuiscono la partecipazione: c'erano più di 78,000 visitatori lo scorso gennaio, e numeri simili sono attesi per questa settimana, quando l'interior designer Dorothée Melichzon, la signora che ha dato a tutti i locali del Experimental Cocktail Club il loro distinto boho pop-si unirà al product designer Nendo come co-designer dell'anno.

Alexandra Marshall è un editore collaboratore e corrispondente di Parigi presso Travel + Leisure. Cibo, design, architettura e moda sono le sue specialità, il che significa, vivere a Parigi, che è molto impegnata. Seguila su Twitter e su Instagram.