Nove Segreti Del Monte Rushmore

Libertà, giustizia, speranza - L'amato memoriale nazionale del South Dakota, Mount Rushmore, è una testimonianza di questi valori americani profondamente affezionati. Il quartetto di busti presidenziali scavati in una punta di granito nelle Black Hills è uno dei simboli più iconici degli Stati Uniti, alla pari con la Liberty Bell e la Statua della Libertà.

Infatti, i colossali profili 60 di George Washington, Abraham Lincoln, Thomas Jefferson e Theodore Roosevelt sono così immediatamente riconoscibili, sono stati falsificati in spot pubblicitari, usati come fondali cinematografici (tra cui "North by Northwest" di Alfred Hitchcock)e riprodotto in tutte le taglie e forme, inclusa una costruzione 3 di pezzi in Legoland. Ma per tutta la fama diffusa di Mount Rushmore (e 3 milioni di visitatori annuali), è anche un luogo con una storia profonda e molti fatti poco noti.

Il piano originale prevedeva un diverso set di figure

È difficile immaginare il Monte Rushmore senza la presenza imponente di questi particolari presidenti. Ma che ci crediate o no, il Piano A doveva mettere in luce robusti eroi regionali come Lewis e Clark, Buffalo Bill Cody e il capo dei Sioux, Red Cloud. Le figure sarebbero scolpite nei pilastri di granito conosciuti come The Needles. Questo, in sostanza, avrebbe reso il lavoro simile a un insieme di totem.

Calvin Coolidge è stato corteggiato per fondi federali

Quando Mount Rushmore è stato concepito negli ultimi 1920, il presidente Calvin Coolidge ha scelto di passare l'estate nelle Black Hills. La gente del posto ha inventato modi incredibilmente creativi per rendere confortevole il capo, inclusi regali come un cappello da 10 e una gigantesca vasca di burro. Una volta, un aereo aereo lasciò cadere una ghirlanda di fiori nella sua baita, e persino un ruscello fu rifornito di trote ingrassate da un vivaio, così il presidente avrebbe potuto pescare facilmente.

MPI / Getty Images

Theodore Roosevelt non indossa gli occhiali

Solo il pince-nez (e né le lenti né i padiglioni auricolari) era inciso sul volto del Presidente Roosevelt insieme a creste sulle guance superiori. Da molto lontano, il comandante in capo sembra come se indossasse un paio di occhiali. È un'illusione ottica impressionante e una prodezza scultorea.

C'è una camera nascosta dietro la testa di Lincoln

Per accompagnare i volti, lo scultore di Rushmore, Gutzon Borglum, aveva visioni ambiziose di un deposito con un'entrata coronata da un'aquila di bronzo, accessibile da una grande scalinata. Gli interni dovevano essere adornati con fregi, soffitti a volta, busti e armadi in bronzo e vetro che ospitavano artefatti fondamentali per la democrazia americana. La costruzione è arrivata così lontano: un tunnel è stato fatto saltare nel canyon, prima che fosse abbandonato. Anche se l'incompiuta Hall of Records rimane off limits per i visitatori, è il portatore di una volta in titanio con pannelli di porcellana che delineano pietre miliari nella storia degli Stati Uniti.

Sono stati fatti tentativi per aggiungere una quinta faccia

L'attivista per i diritti delle donne Rose Arnold Powell guidò una infaticabile crociata per ottenere il volto di Susan B. Anthony sulla montagna (continuò la campagna anche dopo aver subito un terribile incidente automobilistico). Nel frattempo, i conservatori hanno guidato il movimento "Reagan on Rushmore" o "Ron on the Rocks" per commemorare l'eredità del presidente 40th. Ci sono stati persino degli sforzi per aggiungere la somiglianza a Elvis Presley alle Black Hills.

Le migliori viste sono dalla President's Trail

Segui la folla e finirai alla Grand View Terrace, appena oltre l'Avenue of the Flags. È vero, le viste frontali sono spettacolari e non ostruite. Ma puoi fare di meglio. Cammina sul loop spesso bypassato attorno alla base della montagna. Salendo i gradini attraverso i pini ponderosi, è possibile ottenere una vista più ravvicinata dei volti a varie svolte (e forse anche intravedere una capra delle Montagne Rocciose o un cervo mulo).

H. Armstrong Roberts / ClassicStock / Getty Images

È stato l'ospite delle proteste

Tra i chioschi di gelati, i negozi di souvenir e la raffica di turisti allegri, tutto l'anno è difficile immaginare il Monte Rushmore come una destinazione per la ricreazione. Ma è anche stato il luogo di continue polemiche. L'area è stata chiamata territorio Sioux dal trattato Fort Laramie di 1868, e per i manifestanti nativi americani, particolarmente attivi negli 1970, il Monte Rushmore è un doloroso promemoria di trattati falliti e una storia di maltrattamenti. Questo sentimento è solo peggiorato dagli uomini rappresentati sul monumento.

Il monumento non è finito

Se c'è qualcosa di crudo e aspro su Mount Rushmore, è perché è lontano da un capolavoro finito. Risparmia per l'ultima pennellata dal figlio di Borglum, Lincoln, costruzione interrotta dopo la morte dello scultore originale. Il modello aveva lo scopo di raffigurare i capi dello stato fino alla cintola, ma oggi si riesce a malapena a distinguere il colletto del cappotto di Washington, e l'orecchio, la spalla e una quarta punta di Lincoln non sono mai stati cesellati fino alla fine.

Google Maps a volte ottiene l'indirizzo sbagliato

Se utilizzi Google Maps per individuare questo punto di riferimento nazionale, sii molto, molto specifico. Apparentemente, le ricerche generali per Mount Rushmore spesso mandano i viaggiatori fuori strada. Se ti trovi in ​​un campeggio metodista chiamato Storm Mountain Center, sei a circa 12 miglia dal memoriale.