Come Sfruttare Al Meglio Una Gita Di Un Giorno A Petra

Il sole del primo mattino brillava chiaramente sul terreno roccioso del deserto del Negev mentre un minibus si faceva strada tra le scogliere e le pendici scoscese una mattina di primavera. La maggior parte sull'autobus dormiva, le ombre della finestra disegnate, avendo lasciato Tel Aviv prima dell'alba. Ma non eravamo lì per le montagne, sterili e meravigliosamente belli come loro. Eravamo diretti all'antica città di Petra.

La città tentacolare, risalente a prima del 1st secolo aC, fu in gran parte dimenticata per centinaia di anni, abbandonata da tutti tranne un piccolo gruppo di beduini locali. E mentre le elaborate sculture e il labirinto di tombe e sentieri coperti di rocce non sono stati riscoperti dal mondo occidentale fino a 1812, da allora sono diventati un paradiso per i turisti che cercano di catturare il fascino romantico di un'epoca passata e un po 'timida.

Eppure, per quanto magnifica, Petra è piuttosto remota e arrivarci non è un'impresa facile. Per chi ha poco tempo, è possibile fare un giro attraverso la città scolpita in un giorno e fare il difficile viaggio di andata e ritorno da Tel Aviv - a condizione, naturalmente, che non ti dispiaccia una giornata molto lunga.

"Un viaggio di un giorno ne sta davvero acquisendo un sapore e lo spunta da una lista benna", ha detto Ben Julius, fondatore e CEO di Tourist Israel, che offre tour da uno a quattro giorni a Petra e in Giordania. Travel + Leisure. "La maggior parte delle persone alla fine torna stanca, ma lo apprezza e ha fatto una bella esperienza."

Nonostante tutto il suo fascino misterioso, Petra ha visto gli stessi cali degli esperti del turismo dire che la Giordania nel suo complesso ha sofferto, un paese che condivide un confine sia con la Siria e l'Iraq che con Israele e Arabia Saudita, colpite dai conflitti circostanti. I visitatori totali di Petra hanno raggiunto il picco in 2010 quando più persone di 918,000 sono arrivate, secondo il Jordan Tourism Board. Ma il numero di visitatori è diminuito di circa 35 per cento l'anno successivo a meno di 600,000 - lo stesso anno in cui la primavera araba di 2011 è passata attraverso la regione più grande.

"La Giordania è sempre stata ... fraintesa ed è giunto il momento di venire sulla mappa del mondo come un paese che è umile, caldo, e tutti dovrebbero venire ad esso", ha detto Nizar Ali, una guida turistica per la parte migliore di un decennio che porta i visitatori in tutto il paese. "Questo è il mio messaggio al mondo: che questo è un paese che vale la pena vedere".

L'anno scorso, Petra ha visto un piccolo rimbalzo con più di 620,000 persone in corso, o un aumento 33.7-percentuale da 2016, secondo il consiglio del turismo.

E da parte loro, Julius ha detto che Tourist Israel invia circa Pila migliaia di persone a Petra ogni anno, circa un quarto delle quali è un escursionista del sito. Mentre i voli sono disponibili da Tel Aviv a Eilat (dove i viaggiatori attraversano il confine con la Giordania), Julius ha detto che prendere l'autobus sta diventando sempre più popolare.

Getty Images

E presto fu. Avevamo viaggiato per più di otto ore prima di raggiungere il sito patrimonio mondiale dell'UNESCO, procedendo a camminare attraverso il confine - un'esperienza ugualmente imponente e surreale completa di recinzione di filo spinato, uno screening di sicurezza e almeno cinque diversi assegni di passaporto - e salire su un secondo autobus. Infine, in Giordania, ci sarebbero volute altre poche ore prima che i biglietti venissero consegnati.

Con il sottile ronzio del Indiana Jones Una canzone a tema che mi suonava nella testa (è comparsa nelle ultime scene del terzo film), l'attesa è valsa la pena quando la lunga camminata attraverso il canyon ha finalmente lasciato il posto all'edificio più famoso della città, il Khasneh, o Tesoro. Emergendo dalle alte mura di arenaria che avrebbero fatto sembrare piccola anche LeBron James, la roccia rossa sembrava brillare, il sole caldo che batteva dall'alto.

Getty Images

"Venire a Petra per un giorno è come assistere al tuo matrimonio per cinque minuti", scherzò Ali in seguito. Sarebbe necessario un minimo di due giorni per vedere tutto, ha detto.

Ciononostante, partimmo per correre tra la polvere tinta di rosa e arrampicarci su gradini di pietra stagionati per vedere da vicino le incisioni di 2,000, entrambe intricate e che svanivano tristemente.

In breve tempo, come è inevitabile accadere in un viaggio di un giorno, siamo stati costretti a girarci e fare il lungo, estenuante viaggio di ritorno all'ingresso. In salita questa volta.

"Ce l'hai fatta," osservarono diversi mercanti mentre sbuffavo e gonfiavo il terreno polveroso, irregolare, stanco e sicuramente sudato dalla camminata 10-mile (almeno questo è quello che diceva la mia app per la salute di iPhone). Eppure non ho potuto fare a meno di sorridere, soprattutto in rassegnazione a un paesaggio che mi aveva tanto ispirato e ispirato.

Finalmente tornando al confine, il sole che si abbassava nel cielo e le montagne retroilluminate dagli ultimi raggi, Jordan non sembrava altrettanto familiare come quando ci siamo incrociati solo poche ore prima.