Come Rompere L'Ansia 'Beach Body'

Il panico interno scatenato da un viaggio in spiaggia occupa più spazio nel nostro cervello di quanto dovremmo permettere.

Siamo stati nutriti con una comprensione fittizia che solo un tipo di corpo è permesso di essere esposto nelle proverbiali piste di una costa sabbiosa. Se non è stato tonico, pizzicato, cerato, snellito e fatto una dieta, allora dovrebbe rimanere a casa - o non osare mostrare alcun tipo di imperfezione inadeguata.

Questo è assurdo. Gioca in regole non scritte di ciò che la società ritiene abbastanza attraente da rappresentare e vendere. Gli annunci pubblicitari ci fanno incessantemente interrogarci prima della stagione delle spiagge (ad esempio, il controverso annuncio del corpo sulla spiaggia di Protein World) e quando non esposti a molti tipi di corpi si inizia a credere che qualcosa al di fuori di tale assimilazione sia qualcosa da svalutare.

"Siamo decisamente influenzati dall'impatto negativo della pubblicità a cui siamo esposti nella nostra vita quotidiana", ha dichiarato J. Ryan Fuller, Ph.D., direttore clinico di New York Behavioral Health. "Ci sono molte prove a sostegno di questo. Il corpo di un modello normale è inferiore al BMI americano medio - più vicino a qualcuno con anoressia. E ci sono alcuni paesi che controllano il peso dei modelli e impongono multe se i loro BMI sono troppo bassi. Questo modo di pensare deve essere ampiamente adottato ".

Un ottimo modo per uscire da questo è esponendoti alle immagini - e con le parti di te sei a disagio. La terapia dell'esposizione è la pratica di aprirsi ad un oggetto o situazione che causa angoscia allo scopo di superare quella paura e alterarne il significato dallo stress alla routine.

In pratica, mostra a te stesso le cose di cui sei spaventato finché non lo fai.

"Alcuni inizieranno un cliente in mutande e si concentreranno sulle parti del corpo che ritengono poco attraenti", ha dichiarato Fuller. "Abbiamo loro mantenere la loro attenzione su quelle aree mentre sentono le loro emozioni e notano i loro pensieri fino a quando la loro angoscia diminuisce significativamente. Sarà doloroso e deve provocare una reazione emotiva. È importante essere presenti a quei sentimenti e non distrarsi o evitarli. "

Nondimeno, è estremamente difficile spezzarsi dalle abitudini negative: mettersi a vicenda, confrontarsi, dare valore a un tipo di corpo piuttosto che all'altro. Può accadere incessantemente durante il giorno; poi sanguina nella nostra autostima.

Melissa Gibson è un noto attivista positivo per il corpo; incredibilmente esplicito sul suo profilo Instagram (uno che ha più di seguaci di 163,000 appesi ad ogni selfie e foto ispiratrice) sugli affetti negativi di non rappresentare tutti i corpi.

"Dobbiamo chiederci perché ci viene detto che i nostri corpi non sono buoni o abbastanza perfetti per fare cose che sono in grado di fare", ha detto. "Quando passo su una spiaggia, mi piace sfidare me stesso per mostrare più pelle, per sentirmi a mio agio, per indossare i costumi da bagno che voglio indossare - e non quello che mi è stato insegnato appropriatamente copre tutto il mio corpo grasso dalla testa ai piedi! Se sono a disagio, ricordo a me stesso che sto prendendo una decisione consapevole di essere presente alle mie condizioni e di essere presente. "

Camminare lungo la spiaggia può essere un circo di insicurezza per chiunque, dato che ti stai mettendo in una posizione vulnerabile. La cosa migliore da fare è riconoscere la tua influenza e rivendicare spazio per te stesso e per gli altri. Rifiuta la sconfitta e goditi l'esperienza.

"Ci sono due modi in cui puoi affrontare l'ansia che potresti incontrare [sulla spiaggia]", ha detto Fuller. "Uno sarebbe se davvero ti interessi solo a breve termine, ad esempio: è davvero importante sentirsi a proprio agio quel giorno, anche se ti impedisce di superare il disagio emotivo a lungo termine, quindi coprire per farti sentire comodo nel momento. "

"Ma per la felicità a lungo termine, è probabilmente necessario abbracciare quelle paure e affrontare i pensieri negativi interni che potresti avere in quel momento", ha aggiunto Fuller. "Molto probabilmente con questo approccio starai molto meglio a lungo termine, facendo i conti con queste paure".

Un passo per trovare la fiducia del tuo corpo sulla spiaggia è assicurarsi che il tuo costume da bagno sia al punto giusto. Aziende come Swimsuits For All sono modellate sulla base del fatto che, da troppo tempo, siamo stati condizionati a credere che solo le donne di taglia normale possano indossare costumi da bagno superbi. Accanto al loro ethos sono nate collaborazioni di grande nome con la modella plus Ashley Graham e il blogger Gabifresh; fare del costume da bagno l'angosciare è una cosa del passato. Inoltre, ci sono aziende più piccole ma ugualmente potenti come la SmartGlamour di Mallorie Dunn che ha adottato un approccio più inclusivo al costume da bagno includendo i modelli XXS-6X nelle campagne e combattendo quando emergono commenti negativi.

"Quando condividevo le immagini del costume da bagno che mostravano il nostro modello che è all'incirca un 5X, ho avuto un po 'di odio e contraccolpo. È una mia responsabilità come un marchio positivo, femminista che usa le somiglianze di questi modelli per difenderli ", ha detto Dunn.

Dobbiamo smettere di confrontarci a standard irraggiungibili e accettarci per come guardiamo. Il tuo corpo sulla spiaggia è già qui; fissandoti dallo specchio del camerino. Vai a provarlo.

"So che sto facendo una dichiarazione a coloro che mi circondano ... che merito di essere lì, libero da indumenti extra e dal peso delle aspettative del loro corpo", ha detto Gibson. "Questo è potere. Prende le mie insicurezze e mi fa sentire potente e degno quando ci penso in questo modo. "