Come Questo Blogger Sta Rendendo I Viaggi Più Accessibili Ai Musulmani Millennial (Video)

Fin dalla tenera età, Elena Nikolova sembrava destinata a diventare un viaggiatore del mondo. Nata in Bulgaria, cresciuta in Grecia e residente nel Regno Unito, Nikolova ha da tempo espresso la curiosità di conoscere altre culture attraverso la sua passione per i viaggi.

Conosciuta con lo pseudonimo, Muslim Travel Girl, Nikolova aiuta ora donne e uomini in tutto il mondo a raggiungere i propri obiettivi di viaggio consigliando tutto, dai migliori ristoranti halal di Londra ai diritti legali delle donne quando si tratta di indossare un hijab in un aeroporto .

Nikolova si è convertita all'Islam sette anni fa e ha iniziato il blog su 2013 quando ha notato una mancanza di informazioni specifiche per i viaggiatori musulmani e millenari. Il suo blog arriva in un momento che è diventato particolarmente teso per i viaggiatori musulmani, tra una serie di divieti di viaggio negli Stati Uniti e frequenti accuse di profilazione razziale negli aeroporti.

"Il mio principale elemento del perché faccio quello che faccio è mostrare ai musulmani che tutto è possibile, e che dovresti viaggiare ed esperienza perché non vuoi essere emarginato. E ai non-musulmani, [voglio] mostrare loro che siamo veramente persone fantastiche e che vogliamo tutto ciò che qualsiasi altro essere umano vuole ", ha detto.

Travel + Leisure ha parlato con Nikolova della sua ispirazione e degli obiettivi di viaggio per una serie di innovatori che stanno cambiando il modo in cui viaggiamo.

T + L: Come sei diventato ispirato per iniziare questo blog?

Elena Nikolova: "Da una giovane età, sono sempre stato ispirato a viaggiare. Proveniente da uno sfondo multiculturale, è sempre una parte di scoprire te stesso attraverso le culture e le persone che incontri ".

"Penso che quando ero 13 o 14 ero come" Mamma voglio avere la mia agenzia di viaggi e viaggiare per il mondo ". Immagino che la versione moderna di un agente di viaggio sia un blogger di viaggi. "

T + L Il tuo blog è qualcosa che è stato creato pensando ai millennial. Come hai progettato questo pubblico o hai attinto di più alla tua esperienza di millennio?

"Una delle scuse che ho sentito è che viaggiare è così costoso e non puoi permetterti di viaggiare". Quindi si tratta di rompere quelle barriere e in realtà, sulla percentuale di 30 del mio pubblico ci sono non-musulmani e visitano perché a loro piace una prospettiva diversa ".

Per gentile concessione di Elena Nikolova

T + L Quali sfide uniche pensi che le donne musulmane affrontino quando viaggiano all'estero?

"Se sei un ragazzo, un ragazzo musulmano può assomigliare a qualsiasi altro ragazzo là fuori - tuttavia, come musulmano quando indossi un foulard, diventi automaticamente un musulmano visibile e inizi a rappresentare l'Islam e te stesso allo stesso tempo. E vivendo nella situazione attuale in cui viviamo, i musulmani sono visti come la radice di tutti i mali in un modo. [Ride] Può essere molto impegnativo, specialmente attraversando l'aeroporto.Molte donne hanno avuto problemi a cui è stato chiesto di rimuovi il loro hijab, quando in realtà non devono rimuovere il loro hijab. "

"Crea paura, crea segregazione e [le donne] in realtà viaggiano in paesi che sono solo musulmani. Ci sono molte ragazze che iniziano ora a viaggiare in altri paesi non musulmani, ma perché si sentono più a loro agio, di solito i musulmani vanno nei paesi musulmani ".

T + L Cosa ti ha ispirato nel tuo viaggio?

"La mia famiglia, in particolare mio padre, era molto chiusa: iniziando a viaggiare di più e vedendomi essere un esempio, ha aperto molto di più al fatto che sono musulmano e al fatto che ci sono culture diverse a parte dall'essere greco là fuori. "

"L'altra cosa è ricevere email. Ricevo centinaia di email alla settimana da ragazze che hanno viaggiato, o famiglie che hanno fatto viaggi in posti che non avrebbero considerato altrimenti. "

Per gentile concessione di Elena Nikolova

T + L Hai menzionato prima che mangi halal e porti l'hijab. Ci sono elementi di cibo e stile a cui presti molta attenzione in questo senso?

"Mi vesto modestamente e cerco di vestirmi con modestia, non sono molto conservatore, quindi penso che anche il mio blog rappresenti i millennial più moderni piuttosto che i millenari molto conservatori, ma io blog delle cose che faccio - ho un sacco di domande su come mi vesto, in posti che so essere prevalentemente musulmani, potenzialmente indosserò un turbante invece di una sciarpa, ma non sempre, come al mattino ho appena indossato un velo, lo stesso di un hijab, e ho solo sono uscito, e penso che sia grandioso, e mi piace farlo in Grecia perché si scandalizzano perché in realtà parlo in greco! "

"Ho viaggiato in diversi paesi e non ho mai avuto problemi a trovare un ristorante halal ovunque io sia stato. C'è almeno un ristorante halal perché ci sono così tanti musulmani che offrono cibo halal. È solo questione di quanto tu sia flessibile ed è quello che sto cercando di cambiare con dove vai e quanto è importante il cibo halal per te in questo senso, perché ti perdi se non stai visitando Praga, o non stai andando in un'isola greca come Santorini - che è uno dei posti numero uno dove ogni ragazza musulmana vuole andare perché è così romantica - tecnicamente non puoi andare perché non c'è cibo halal, quindi stai limitando te stesso, quello che sto cercando di fare è solo apri la mente. "