Come Il Co-Fondatore Di Thevane Chubi Nwagbara Sta Cercando Di Rendere L'Imballaggio Meno Doloroso (Video)

Prima di co-fondare TheVane, un'app che ti dice cosa imballare per ogni viaggio, Chubi Nwagbara era un consulente di gestione che viaggiava per 49 settimane dell'anno.

Essere sulla strada così tanto ha chiarito a Nwagbara che cosa può essere un imballaggio per il dolore, dal sovraimballaggio alle spese extra per il bagaglio a sembrare sempre privo di un elemento chiave.

"Mi sono reso conto che non c'era niente là fuori che aiutasse le persone a cercare di fare un lavoro migliore", ha detto Nwagbara Viaggi + tempo libero.

Il risultato è un'app che considera i dettagli personali di un utente, nonché la durata del viaggio e della destinazione, per generare una lista di imballaggio curata e guidata dalla moda.

Per gentile concessione di Chubi Nwagbara

Se sul tuo packing list appare qualcosa che non hai appeso nell'armadio, puoi acquistarlo direttamente tramite l'app e persino consegnarlo a destinazione.

T + L ha parlato con Nwagbara dell'imballaggio intelligente e di quello che verrà dopo per TheVane e Nwagbara.

Travel + Leisure: Cosa è eccitante lavorare per un'app che sta innovando in uno spazio tradizionalmente low-tech?

Chubi Nwagbara: "[L'imballaggio] è qualcosa che tutti fanno. E nessuno sta davvero cercando di renderlo migliore. Stiamo cercando di essere un motore precoce e di essere in grado di plasmare il modo in cui le persone vedono l'esperienza di imballaggio. Quindi siamo eccitati perché è una possibilità per noi di migliorare [l'imballaggio]. Come start-up, possiamo muoverci rapidamente e ricevere feedback dagli utenti in un modo molto agile. Ogni giorno è diverso. "

T + L: chi sta utilizzando TheVane?

"A causa della moda piegata di TheVane, raccomandando ciò che va nella tua valigia, noi [tendiamo a] ottenere più donne. Da un punto di vista dell'età, varia un bel po ', da 25 a 65. Riceviamo molti feedback dai nostri utenti un po 'più anziani. Sono sempre quelli che dicono: "Puoi farlo fare questo?" Ma in media, direi che il nostro utente è una donna nei suoi 30 in un viaggio di piacere. Il che è interessante, perché questa idea mi è venuta come un viaggiatore d'affari. "

T + L: Come vedi la tecnologia cambiare il modo in cui le persone impacchettano?

"La tecnologia è qui per migliorare la vita delle persone. Penso che sia esattamente ciò che stiamo costruendo [TheVane] per lo spazio di imballaggio. Crediamo fortemente che la conoscenza di ciò di cui hai bisogno prima del tuo viaggio ispira davvero fiducia. Sia che tu stia esplorando una nuova città, viaggiando per un colloquio di lavoro, visitando dei suoceri che non ti piacciono tanto, o rilassandoti sulla spiaggia, il confezionamento delle cose giuste migliora la tua esperienza di viaggio. "

T + L: quali sono i tuoi piani per TheVane?

"Uno dei modi in cui possiamo [migliorare l'imballaggio], oltre alla nostra app, è offrire alle aziende di viaggio la nostra tecnologia di imballaggio e aiutare i loro clienti. Alberghi, per esempio. Quando prenoti un soggiorno di quattro notti, un hotel può dire: "Questo è quello che ti serve per fare le valigie".

T + L: hai qualche consiglio a bassa tecnologia per imballare meglio?

"Sono un tipo da borsone da week-end. Inserisco tutto nel mio weekender ... Se lo impacchettate correttamente, potete farlo funzionare per una settimana. Io uso anche cubi da viaggio e sacchi a compressione. Se viaggio e vado da qualche parte per più di cinque giorni, mi vedrai con il mio week-end da borsone e il mio zaino. Non mi piace il controllo delle borse: sono una persona portatrice di handicap. "

T + L: come ti ispira il viaggio?

"Sono un americano naturalizzato. Non sono nato qui, e mi sono trasferito negli Stati Uniti da bambino. Il viaggio è multi-culturale. È parte del mio DNA e di chi sono. Il viaggio mi ispira perché credo che renda il mondo un posto migliore. Più in particolare, ho notato che le persone che viaggiano di più in genere sono più comprensivi e accettano altre persone. Questo è qualcosa che potremmo usare un po 'di più in questo momento. Il viaggio riguarda l'accettazione, la comprensione, l'avventura e il riconoscimento di come le nostre esperienze siano uniche in diverse parti del mondo, e tuttavia di come abbiamo una trama comune attraverso tutta l'umanità. "

Questa intervista è stata leggermente modificata per lunghezza e chiarezza.