La Metà Delle Coppie Sposate Ha Lo Stesso Argomento Mentre È In Vacanza

Metà di tutte le coppie sposate discutono di lavorare mentre sono in vacanza, secondo un recente sondaggio.

Il cinquanta percento delle coppie sposate ha detto ai topografi di Korn Ferry che "hanno avuto un disaccordo con [un] coniuge sul fatto di essere troppo collegati al lavoro" mentre erano in vacanza.

Mentre viaggiare insieme in coppia è ottimo per approfondire le connessioni, rimanere legati al lavoro mentre si è in viaggio può avere l'esatto contrario. Scegliere di fare il check-in con il lavoro invece di passare il tempo in faccia con un partner può creare una spaccatura.

Ma chi ha bisogno di effettuare il check-in in ufficio durante il viaggio non ha bisogno di scegliere l'uno o l'altro. Stabilisci dei limiti e delle regole prima di andare in vacanza che ti permetteranno di continuare a lavorare senza trascurare il tuo compagno di viaggio.

Tra gli intervistati, gli intervistati hanno più probabilità di fare il check-in con un lavoro circa una volta al giorno durante il viaggio. Il motivo più comune per lavorare lontano era "essere trascinato in questioni critiche".

Prima di partire in vacanza, tocca la base con i colleghi e stabilisci un orario quando sarai disponibile solo per le emergenze. Non dovrebbe essere necessario più di 15 minuti al giorno. Entrambi i membri della coppia possono utilizzare questa volta per interagire con gli schermi prima di tornare a vicenda.

Diventa molto più facile rispettare i limiti dello schermo disattivando le notifiche push dalle e-mail e le app di lavoro come Slack o Trello. Disintossicatori digitali hardcore possono persino mettere il loro telefono in modalità aereo per eliminare le tentazioni.

Il passo finale per ridurre il tempo di lavoro è ricordarsi di impostare un messaggio fuori sede prima di uscire. Questa email può contemporaneamente indirizzare richieste a qualcuno in ufficio, avvertire i colleghi che sei fuori dalla griglia e rendere tutti a casa gelosi.