Una Guida Per Le Vacanze Sull'Isola Di Natale

Ci sono alcune domande immediate che vengono in mente quando si impara a conoscere l'Isola di Natale per la prima volta. Per i principianti, dov'è?

La minuscola isola, che a malapena è una macchia sulla mappa del mondo, si trova approssimativamente a 250 miglia a sud al largo della costa di Central Java, e un enorme 1,650 miglia da Perth, la città dell'Australia occidentale più vicina. Tecnicamente, è un territorio dell'Australia, ma non sapresti mai dalla sua posizione.

Bloccato nel mezzo dell'Oceano Indiano, Christmas Island è essenzialmente solo la punta sopra l'acqua di un'antica montagna. E un suggerimento drammatico a questo.

Circa 50 miglia in circonferenza, l'isola è circondata da scogliere 60-piede, interrotte a intermittenza da piccole spiagge, calette, e attraenti grotte calcaree. Nonostante le zone frequentate della spiaggia, si consiglia di evitare di nuotare troppo lontano: a poche centinaia di metri dalla riva, il fondo dell'Oceano Indiano lascia cadere 3 miglia verso il fondo. Il solo pensiero di calpestare quella quantità di acqua fa girare il nostro stomaco.

Detto questo, l'isola remota, con le sue grotte calcaree e la ricca fauna selvatica, è perfettamente adatta ai viaggiatori. Continuate a leggere per scoprire come pianificare la vacanza perfetta per Christmas Island.

HADI ZAHER / Getty Images

Cosa sapere prima di andare

Per arrivare a Christmas Island, dovrai volare da Perth o Giacarta. (Virgin Australia effettua voli due volte a settimana dal primo e una volta a settimana da quest'ultimo).

Fortunatamente, se voli da uno di quei posti, non è necessario alcun visto per entrare nell'Isola di Natale. Con solo residenti permanenti 2,000 sull'isola, le strutture sono un po 'limitate (per quanto riguarda l'hotel, il Captain's Last Resort riceve buone recensioni).

Una piccola serie di negozi e ristoranti sono offerti, ma poi di nuovo, nessuno viene davvero qui per fare acquisti. La cosa più importante è mettere in sicurezza un'auto a noleggio, dato che è il principale mezzo di trasporto intorno all'isola. I veicoli a quattro ruote motrici si possono avere per circa $ 50 al giorno.

Peta Jade / Getty Images

Testa dritta per la giungla

Con le sue temperature calde e l'alta pioggia, Christmas Island è eccezionalmente favorevole alla promozione di tutti i tipi di fauna selvatica. Quasi i due terzi dell'isola sono designati come parchi nazionali, con sentieri ben segnalati che sono molto apprezzati dagli osservatori di uccelli.

Non importa dove finisci nella giungla, non sarai a corto di luoghi turistici. La cascata di Hugh's Dale è uno stordimento e può essere raggiunta solo camminando attraverso la foresta pluviale. Come qualcosa dalla terra di mezzo di JRR Tolkien, lungo la strada attraverserai castagni di Tahiti con radici massicce di contrafforti. Dovrai guardare dove passi, dato che il pavimento è disseminato di piccoli granchi rossi (questa è la loro casa, dopotutto).

Una volta arrivati ​​alle cascate, andate avanti e fate una doccia sotto l'acqua che si schianta - non solo è abbastanza pulito da bere, è considerato sacro dai buddisti locali, che credono sia il centro dell'universo "dell'acqua" dell'isola.

Mathieu Meur / Stocktrek Images / Getty Images

Nuota con gli squali balena

La maggior parte della gente viene per le spiagge. Poiché l'isola è così piccola ed è rimasta nel suo stato naturale per così tanto tempo, si possono trovare tutti i tipi di pesci colorati che nuotano intorno alla stretta barriera corallina dell'isola. Durante un'immersione tipica con Wet 'N Dry Adventures, potresti ritrovarti a nuotare con il pesce più grande del mondo, lo squalo balena, che visita l'Isola di Natale da novembre ad aprile.

Probabilmente incontrerai anche ogni sorta di vita marina: delfini, squali balena, mante, tartarughe marine e oltre le specie di coralli 88. Secondo i proprietari di Wet 'N Dry, i siti di immersione 64 sono stati scoperti sull'isola.

La storia dietro il nome

L'Isola di Natale prende il nome dal Capitano William Mynors, un marittimo inglese che incappò in questo sconosciuto bip di terra il giorno di Natale in 1643, anche se non fu fino alla fine degli 1800 che l'isola fu adeguatamente sorvegliata.

Oggi, gran parte delle popolazioni cinesi e malesi dell'isola discendono da lavoratori importati, che sono stati portati qui nei secoli 19th e 20th per lavorare le miniere di fosfato locali.

Stephen Belcher / Minden Pictures / Getty Images

Dovrebbe davvero essere chiamato Crab Island

Christmas Island non solo vanta la più alta diversità - e densità - dei granchi di terra di qualsiasi isola del mondo, ma è anche sede di uno sbalorditivo fenomeno naturale. Ogni ottobre, subito dopo l'inizio della stagione delle piogge, 120 milioni di granchi rossi iniziano il viaggio in punta di piedi dal profondo della foresta verso il mare.

Di conseguenza, enormi tratti dell'isola sembrano prendere vita con corpi rossi, vaganti, ricoperti di conchiglie. L'enorme quantità di granchi rende questo evento assolutamente da non perdere (alcune strade vengono addirittura chiuse per consentire il passaggio sicuro per i granchi), e molti si riferiscono ad esso come una delle meraviglie naturali del mondo.