Google Honors Architetto Rivoluzionario Zaha Hadid With Doodle

L'architetto onorato di Google, Zaha Hadid, con uno scarabocchio del designer rivoluzionario pochi giorni dopo il primo anniversario della sua morte.

Hadid è nato in Iraq da genitori benestanti e ha frequentato la scuola di architettura presso l'Architectural Association di Londra. Avrebbe continuato a progettare alcuni degli edifici più sorprendenti in tutto il mondo, tra cui l'Heydar Aliyev Center di Baku, l'Azerbaijan e l'Opera House di Guangzhou in Cina.

Era conosciuta per il suo stile futuristico che spesso favoriva forme audaci su linee rette.

Il suo stile unico e la sua personalità esigente hanno attratto sia i fan massimi che i detrattori avidi per tutta la sua vita, alcuni che la definiscono "pioniera" e altri un "tiranno", ha riferito il Guardian.

Getty Images

Michael Pasdzior / Getty Images

L'architetto era un rompighiaccio in più del suo stile estetico. In 2004, è diventata la prima donna a vincere il celebre Pritzker Architecture Prize. Fu anche la prima donna a vincere la Royal Gold Medal in Architecture dal Royal Institute of British Architects.

Hadid è morto in 2016 per un attacco cardiaco improvviso mentre era in cura per la bronchite.

Danita Delimont / Getty Images

I fan del suo lavoro possono trovarlo in tutto il Regno Unito, tra cui a Londra al centro acquatico olimpico e alla galleria Serpentine Sackler nei giardini di Kensington. Ha lasciato diversi progetti incompiuti dopo la sua morte, e la sua azienda sta andando avanti con i piani per un complesso di appartamenti grattacielo progettato a Miami dal titolo One Thousand Museum, che sarà finito in 2018.