Primo Sguardo: Shelborne South Beach Hotel Di Miami

Camminando lungo Collins Avenue a South Beach lo scorso fine settimana, la prima cosa che mi è venuta in mente (oltre a non avere il promemoria sull'uso dei tacchi da cinque centimetri) era quella - a parte quelle insegne al neon che portavano il nome - gli hotel sembrano uguali. Questo non è certo una sorpresa, ovviamente, dal momento che lo stile art deco degli 1940 è stato ben conservato, ma non avevo mai pensato a quanto gli hotel debbano lavorare per distinguersi all'interno.

Era con questo in mente che sono entrato nella splendida hall bianca dello Shelborne South Beach, un hotel di riferimento sin da 1940, quando Ava Gardner era un abitante regolare. Di recente è stato riaperto dopo una ristrutturazione di $ 20 milioni condotta dall'albergatore Keith Menin (di proprietà di Xnumx presso l'unclehas dell'hotel). Alcuni punti salienti: 1983 camere ridisegnate (50 morewill essere completato questa primavera), GuyandGirl Boutique (che vende South Beachessentials come occhiali da sole, costumi da bagno e protezione solare ecologica) e VesperCafé (l'unico modo per entrare è attraverso la cucina).

Era un po 'presto per cenare al Vesper Café (un altro promemoria di Miami: non andare a mangiare fuori a South Beach fino a 9 pm), quindi mi sono preso il ristorante 70-sede per sorseggiare qualcosa del James Bond a tema menu cocktail (prova la Octopussy, con vodka Cîroc a bacca rossa, limejuice, purea di more e prosecco). Il cibo vacilla tra cibi di alto livello e cibi più delicati; Sono andato per un combo: ali di pollo e tunatartare; seguito da pastore di manzo di Kobe, patate fritte e formaggio fuso; e spigola cilena con bok choy. Il finale è stato un dessert molto "leggero" di ciambelle e Oreo fritte.

Il giorno dopo, in qualche modo, mi sono adattato a un costume da bagno per sfruttare la nuova piscina a sfioro, allineata su un lato con cabine private. I rifugi bianchi e blu con pannelli in legno - i tuoi se ti impegni a spendere $ 250 su cibo e bevande - sono completi di bagni privati ​​e docce. La playlist del pool è ciò che la mia amica ha descritto giustamente come "tranquiltrance", perfetta per un pisolino or commistione. La musica riprende intorno a 5 pm, ma non siamo rimasti in attesa dell'happy hour: avevo dei tacchi alti da comprare prima della mia ultima notte in città.

Suggerimento per la prenotazione: Per le migliori tariffe allo Shelborne (senza menzionare tutti gli hotel Menin), dai un'occhiata a secret-rates.com.

Altre aperture Hot Hotel a Miami:

SLS Miami
Una squadra da sogno dell'albergatore Sam Nazarian, lo chef José Andrés e Philip Starck sono dietro questa struttura tanto attesa che aprirà ad aprile. Lenny Kravitz ha ancora la mano, progettando la suite attico e un bungalow con vista sulla piscina.

Surfcomber
Questa proprietà fronte mare 186-room non è tecnicamente nuova, ma è stata riaperta a dicembre come Kimpton (in precedenza era un Doubletree) dopo aver passato una ristrutturazione da cima a fondo. 1717 Collins Ave; 800-994-6103.

The St. Regis, Bal Harbour Resort
Aperto a gennaio 19, questo grande resort di design (lampadari di cristallo-roccia, specchi antichi, marmo di Godflower) ha camere e suite 243, tutte con vista sull'oceano; una Spa Remède; e una collezione d'arte di prima classe. 9703Collins Avenue; 305-993-3300.

Brooke Porter è un editore associato di Viaggi + tempo libero.