Immersioni Estreme

"Lo chiamo essere 'nella zona'", ha spiegato Dan Hodgins, un istruttore di 34 di un anno al corso di certificazione in apnea di Divetech su Grand Cayman. "Sei in armonia con l'acqua. Si può sentire un pesce pappagallo masticare sulle alghe. Come il battito cardiaco rallenta e si ottiene una sensazione di freschezza tra le tue braccia, si può letteralmente sentire il passaggio dal terrestre per gli organismi acquatici."

Questa metamorfosi da umano a tritone era un supposto beneficio di apnea, noto anche come immersione in apnea, uno degli ultimi sport estremi per spingere gli americani a spingere le loro buste fisiche. A differenza dello skysurf o del pattinaggio di velocità in linea, l'immersione libera ha un'atmosfera dolce e naturale. In poche parole, si tratta di immersioni subacquee senza l'attrezzatura. I serbatoi pressurizzati vengono scambiati per discese più veloci con un solo respiro, con solo maschera, cintura per il peso e pinne, senza lasciare fuoriuscite di bolle d'aria per spaventare il pesce ombroso.

Anche se l'immersione in apnea è antica quanto la pesca con la Mesopotamia e la perla tibetana, fino a poco tempo fa era stato nello stesso pionieristico stadio delle immersioni negli 1940, quando i subacquei si limitavano ad afferrare un serbatoio d'aria e un tubo e fare un tuffo non istruito. In questi giorni, l'immersione libera ha i suoi corsi e certificati. Dan stava tessendo la sua evocazione sognante di nuotare nelle profondità di un'aula dotata di lavagna, pennarelli colorati e monitor video all'operazione Divetech sulla North West Point Road. "L'abbiamo PADI-ammesso", ha detto Dan, riferendosi al sistema standardizzato di certificazione dei subacquei.

L'immersione libera ha i suoi rischi, e una lezione introduttiva di due giorni è consigliabile per chiunque stia contemplando ciò che a Dan piace chiamare "mettere a punto il nostro riflesso da sub dei mammiferi". Il pericolo più comune e letale è SWB, o "blackout acqueo" - perdita di coscienza poco prima di rompere la superficie dell'acqua a causa della mancanza di ossigeno. La sua migliore prevenzione, derivata anche da PADI, è il sistema di amici. Altri rischi includono timpani, crampi, disorientamento e panico. Naturalmente, immersioni con un istruttore riduce notevolmente i rischi.

Uno dei punti principali per l'apprendimento è Grand Cayman (popolazione 40,000), cerchiato in parte da una singola strada piana con guida a sinistra, poiché è un territorio britannico. L'isola ha poco crimine, niente tasse, e quasi le banche 600, molte delle quali sono semplicemente delle e-mail per gli investimenti in mare aperto, raggruppate nella sua capitale ben curata, George Town. Sembra che Grand Cayman abbia raggiunto la tranquillità della periferia a scapito della sensualità più raffinata e rasta della vicina Giamaica.

Situate a sud di Cuba e comprese le più piccole Cayman Brac e Little Cayman, le Isole Cayman sono in realtà una serie di ampie vette sottomarine. Le pareti ripide della barriera corallina scendono a distanza di nuoto dalla riva. Presto incontrammo Turtle Reef, pieno di coralli gorgoniani, spugne di elefante-elefante arancioni, fruste e piume di mare, oltre a una fantasia di pesci gialli, rosa e viola. Nel frattempo, attraverso la minuscola finestra della nostra classe, il bordo dell'acqua richiamava il fascino della gratificazione immediata. Uno studente della Florida, con la pelle scura e abbronzata, ci ha dato un contatto molto alto la prima mattina, quando ha iniziato a gironzolare ancora gocciolante, appena uscito da un'immersione, e si è vantato che sarebbe tornato per una "pausa primaverile in apnea". Un mercante di obbligazioni di Santa Barbara seduto accanto a me, dopo aver scoperto un'equazione particolarmente secca di pressione e profondità, non poteva fare a meno di supplicare: "Facciamoci bagnare!"

Per 11, l'abbiamo fatto. Come ho fatto fatica a soddisfare le mie pinne azzurri oltre stivaletti in neoprene nero nel potente risacca del mare turchese, ho eseguito attraverso i fondamentali: metto maschera e boccaglio prima, quindi eseguire il maggior numero di attività possibili a faccia in giù nella deriva. Dan ha saggiamente dedicato il nostro primo sforzo a un rilevamento dello snorkeling sulla barriera corallina del 60. Mentre calciavo le mie gambe per andare avanti, scorsi scuole di chromis blu, snapper dalla coda gialla e pesci pappagallo multicolore. Mi sono preoccupato quando Dan, in quella che sembrava una trovata Tarzan-wrestling-the-coccodrillo di respiro sott'acqua-holding, scomparve in una baia 45 piedi sotto, poi emersi 30 secondi dopo, stringendo la coda di una pastinaca limone. Ho imparato rapidamente che, senza alcun allenamento, anch'io avevo almeno mezzo minuto di aria sacrificabile nei polmoni, finché rimanevo calmo e concentrato.

Quel pomeriggio ci siamo avventurati in un sito di immersione 15-piede più vicino alla riva. Attraverso lo schermo ingranditore della mia maschera, vidi una corda che serpeggiava su un fondo sabbioso che sembrava essere dozzine di piedi sotto. Il modo di immersione di Dan era rassicurante: "Fai solo ciò che è comodo". Indossando una cintura di peso di otto chili, ho vinto una morsa di resistenza e ho fatto un salto lungo la corda. Verso la fine della sessione del mattino ho potuto aggrapparmi a un'altra corda appesa lungo il fondo del mare cinque-mille, sei-mille... Più rimasi sott'acqua, più il mio umore divenne un mix di "Yippee!" e calma generale.

Tra un tuffo e l'altro, ho avuto la possibilità di scoprire la folla di picche. Alcuni erano i tipi di giovani attratti dagli sport estremi, specialmente i banchieri d'investimento in vacanza. Ma la maggior parte erano subacquei di mezza età che si annoiavano con gli effetti sonori dei loro regolatori di Darth Vader e difficilmente temerari. "Sono molto più avventuroso con le immersioni che l'apnea", ha ammesso la proprietaria di Divetech, Nancy Romanica, che ha visto aumentare il numero di tirocinanti in free-dive oltre il 25 per cento negli ultimi tre anni.

La mattina seguente ci trasferimmo sulla più ambiziosa corda 33-piede, e Dan alzò il suo discorso d'incoraggiamento all'intensità del Capitano Kirk. "Voglio portarti in posti che non hai mai visto prima", ha urlato mentre ci lanciavamo nella risacca. Quest'immersione appariva molto più scoraggiante mentre guardavo giù nel vortice blu-verde di un wormhole acquoso. Scendendo così in profondità significava che la pressione esercitata sui miei polmoni sarebbe stata raddoppiata. Ormai facevo affidamento sulle abilità apprese durante i seminari di meditazione: ogni discesa richiedeva più fasi di inspirazione ed espirazione, di preparazione meditativa e visualizzazione. Durante uno di questi tuffi passai nel raggio di un barracuda di tre piedi, che per fortuna non ne svelò la feroce fibbia. (La saggezza subacquea è che se non li infastidiscono, non ti daranno fastidio.) Mentre ho riscritto la superficie illuminata dal sole, assaporando un grande sorso d'ossigeno, il mio orologio subacqueo mi ha informato che mi ero innamorato di 15 secondi a una profondità di piedi 21.

Il secondo giorno è stato diviso tra terra e mare. Mi sono sorpreso di poter andare senza respirare per due minuti interi in classe. Mentre ti alleni per maggiori profondità, devi imparare a trattenere il respiro oltre le prime iniezioni di stomaco e anche a respirare più profondamente usando i muscoli del diaframma. Facendo un esercizio a piedi, che simula lo sforzo sott'acqua, ho trattenuto il respiro per 17 secondi. Il payoff è stato un brusio endorfinico, rispecchiato durante la mia ultima immersione quel pomeriggio, quando sono sceso ai piedi 25 e sono rimasto per 20 secondi. La pressione a quelle profondità inizia a creare nel mio orecchio interno la sensazione di un intenso atterraggio aereo, così ho deciso di stabilirsi per il mio record personale, piuttosto che tentare i piedi 33 richiesti per un certificato Open Water libero Diver oi piedi 66 di un avanzato Uno subacqueo gratuito. Ritornando a riva, ho deciso la prossima volta di migliorare la mia capacità di "pareggiare" - soffermandomi sulle narici pizzicate durante la discesa, per svuotare i timpani e consentire un'ulteriore devoluzione verso quelle che sono solitamente profondità di solo pesce.

Ancora formicolio da due giorni di yoga sott'acqua, ho fatto un giro in auto quella sera lungo Seven Mile Beach, la striscia illuminata di Grand Cayman affollata di resort, per cenare con Tanya Streeter e suo marito, Paul. Un nativo delle Isole Cayman, l'27 anni Tanya ha preso la sua prima classe a Divetech in 1997, scese a 95 piedi nel giro di un'ora, e ha continuato a comparire nell'edizione millenaria Guinness World Records per raggiungere profondità di registrazione. Indossando accessori da sub più di quanto avessi fatto, era scesa a piedi 220 dalla Sardegna e, con una slitta ponderata, ai piedi 370 di Grand Cayman. (L'emergere di immersione in apnea come uno sport con diverse classi di record e la sua Coppa del Mondo è stato spronato dalla rivalità a partire dagli anni Sessanta tra italiano Enzo Maiorca e il francese Jacques Mayol, il soggetto del film irregolare 1988 Il grande blu.)

Tanya, bionda e dagli occhi verdi, che è stata fotografata da Herb Ritts per un film sulle atlete di Vogue, non mi ha fornito la visione della superdonna sulle immersioni libere che mi ero aspettato. Piuttosto, ha rafforzato i sentimenti di avventura low-key che avevo sperimentato mentre esploravo il profondo per quelle ore 48.

"Il lato competitivo non è divertente, è stressante", ha ammesso Tanya. "Ma a livello ricreativo, l'immersione libera è meravigliosa, puoi essere calmo e confortevole ... È come uno scuba, ma con un lato spirituale."

"Sono stato seduto sul fondo dell'oceano e mi sono fatto strisciare un polipo sulla mano", intervenne Paul, un pescatore di lancia. "Il pesce pensa che tu sia parte dell'ambiente, non sono minimamente spaventati."

Con la prospettiva di qualcuno che può rimanere calmo ai piedi 300 sotto la superficie dell'oceano, Tanya ha aggiunto, sommariamente, "Se l'immersione libera è estrema ... è davvero solo lo snorkeling estremo."

I fatti

Divetech 857 N. West Point Rd., Grand Cayman; 345 / 949-1700. Il corso avanzato di due giorni per le immersioni gratuite costa $ 250. Per ulteriori informazioni sull'immersione in apnea, contattare l'International Association of Free Diving (305 / 981-1116; www.iafdusa.com).

Hyatt Regency Grand Cayman Resort & Villas Fuori da W. Bay Rd., Grand Cayman; 800 / 633-7313 o 345 / 945-1234, fax 345 / 949-5336; raddoppia da $ 235. Questo ampio resort in stile coloniale sulla Seven Mile Beach è uno dei più belli dell'isola.

Cracked Conch by the Sea 857 N. West Point Rd., Grand Cayman; 345 / 945-5217. La gente del posto considera questa baracca di pesce la migliore di West Bay.