Guidare Il Portogallo | L'Anno Del Maiale

E 'stato bello essere tornato. L'ultima volta che mia moglie, Red (allora, non mia moglie), e io visitammo il Portogallo, circa due anni fa, il tempo era spesso piovoso, ma questa volta ci accolse il cielo senza nuvole, con timidi zeffi che annunciavano l'inizio della primavera. Durante il viaggio precedente, siamo stati nella drammatica Fortaleza do Guincho, un antico forte sull'Atlantico appena a sud di Lisbona, vicino alla città di mare di Cascais. Leggiamo libri e mangiavamo la maggior parte del pesce nell'oceano. L'ultimo giorno della nostra visita, completamente sfornato, un cameriere al Restaurante O Faroleiro - il migliore dei ristoranti locali, dove il pesce è seducentemente esposto in una barca a remi piena di ghiaccio - ha suggerito di dirigerci a nord-ovest verso una città chiamata Negrais per assaggiare la specialità regionale, l'altalena più lontana del pendolo dai prodotti dell'oceano, un maialino arrosto.

Le mie papille gustative sono scattate sull'attenti. Nel pre-Atkins, gli 1980 grassi terrorizzati, gli agricoltori degli Stati Uniti sono stati costretti a inventare "l'altra carne bianca" e si sono intromessi con i geni dei maiali, con conseguente carne di maiale che ha cessato di essere il suo sé un tempo risplendente. L'altra carne bianca era più blanda del pane Meraviglia, più dura della corda, e aveva un sapore peggiore del pollo che cercava di scimmiottare. Quindi sono stato stuzzicato dalla possibilità che una versione meno salutare ma più deliziosa e infinitamente più autentica potesse ancora essere alla mia portata.

Come si addice ad un paese così geograficamente ispirato che (probabilmente) scoprì il Nuovo Mondo, strappò il commercio indiano delle spezie dai veneziani e diede alla luce Magellano - tutto in un solo secolo - le strade del Portogallo sono labirintiche e segnate male, sul presupposto, Immagino che tutti siano un navigatore nato. Non lo siamo. Il tragitto in auto di 20 per Negrais ci portò due ore, anche se erano pittoresche, lungo ondulate colline verdi punteggiate da vecchi castelli e forti. Una volta che siamo arrivati ​​sulle strade sterrate della città, oltre i cani randagi denutriti e il pollame stridente che salta fuori da case fatiscenti ad un piano, abbiamo trovato il maiale arrosto più succoso e saporito nel paese, probabilmente il continente, forse il mondo. Così pervasivo è il piatto che si può anche ordinare per andare da Rosa, nel centro della città: appena cucinato, accompagnato da una salsa selvaggia e piccante, e avvolto in una scatola di cartone, come una pizza. Avevamo maiale per pranzo e ancora per cena, per quanto potessimo mangiare mantenendo le dimensioni delle cinture e un minimo di gentilezza. I maialini da latte - non più di chili di 17 - venivano fatti imburrare, poi lentamente arrostiti in un forno a legna, così che la carne conservava una profondità gustosa, fatta con un po 'di fumo, mentre la pelle diventava deliziosamente crepata. Mentre uscivamo dalla porta dopo cena a O Caneira, un posto allegro e luminoso che portava il nome di un calciatore locale, un premuroso cameriere di nome Paolo chiese: "Ti piace?"

"Il miglior maiale arrosto che abbia mai avuto", dissi, e Red annuì vigorosamente.

"Dovresti provare quello a nord."

"Vuoi dire che c'è maiale migliore di questo?"

Paolo spostò nervosamente il suo peso, temendo che potesse essere giustiziato per tradimento se ammetteva che una cosa del genere potesse esistere. "Bairrada"sussurrò, sottovoce, prima di accompagnarci in strada.

Per i due anni successivi, io e mia moglie progettammo e organizzammo un modo per tornare in Portogallo per una forchetta di maiale Bairrada. Gli amici ridevano quando dicevamo che speravamo di andare all'estero solo per mangiare un animale da cortile, ma quello era da un cortile celeste. E recentemente, Red e io siamo tornati.

Anche se questo significava un volo angusto per Parigi, presidiato dal più ricco di Air France, il servizio indifferente ci ha fatto apprezzare ancora di più l'allegria di ogni singolo portoghese che abbiamo incontrato la settimana successiva.

Sapevamo abbastanza per trascorrere la nostra prima notte in uno dei più grandi hotel boutique in Europa, il Tivoli Palácio de Seteais, a Sintra, 30 minuti dall'aeroporto. Non solo questa vasta opera è magnificamente accostata e scalinata, ma i panorami dal portico della nostra camera abbracciano la valle in erba e l'Atlantico oltre. E il letto, da solo tra i vari che abbiamo dormito, era morbido! (Gli europei non si comportano in modo delicato).

Ma pittoresco e monumentale come Sintra è (qui sopra, un castello moresco dell'ottavo secolo, laggiù, il palazzo reale 14th-century, poco oltre, un altro palazzo reale, questo 19th-gotico secolo), non fa maiale Bairrada . Quindi il mattino seguente ci dirigemmo verso nord. Stavamo correndo attraverso la città di Mafra quando la vista dello splendido barocco palazzo chiesto che ci fermiamo Il palazzo incombe su tutti gli altri edifici della città e nani anche un paio di montagne vicine. È così grande, la camera da letto del re è più di due campi da calcio lontani dalla regina - ed erano amichevoli. E 'stato costruito dallo stravagante João V, presumibilmente in scuse per i suoi eccessi sessuali, che, se il palazzo è un'indicazione, deve avere rivaleggiato con quelli di Hugh Hefner, Catherine the Great e Jude Law messi insieme. Il palazzoL 'affascinante "ospedale" contiene diversi letti che sembrano più comodi di quelli moderni, e la sua straordinaria gemma di una biblioteca ospita 40,000 in rilievo in oro, volumi rilegati in pelle e splendide librerie in stile rococò. Centinaia di pipistrelli sono incoraggiati a vivere nelle travi, per preservare le condizioni della collezione in modo naturale: dormono di giorno e festeggiano sugli scarafaggi di libri di notte. Il pomeriggio che visitammo, un matrimonio era in corso nella basilica del palazzo e dalle finestre sopra, guardammo il procedimento.

Dopo due ore, ora ubriache di maestà barocca, sentimmo che il canto delle sirene dei suini si faceva più forte. Pioggia scesa Abbiamo guidato - o navigato, quando l'acquazzone è diventato una burrasca - per quelle che sembravano otto ore e si è rivelato essere ... otto ore. Il che significava che eravamo in ritardo per la cena. Ci fermammo a Estalagem Azevedo dos Leitões, tradotti liberamente, "La locanda dei piccoli porcellini di Azevedo", così chiamata perché la ditta Azevedo che lo possiede possiede anche la più grande fabbrica di maialini da latte della zona. La locanda, che si trova a Mealhada, il centro di mangiatori di maiali della regione di Bairrada, è un affare pulito, in legno biondo. Ma, grazie alla tempesta e al nostro abominevole senso dell'orientamento, siamo andati a letto affamati. Avremmo mai preso il nostro maiale Bairrada?

Sì, a colazione. E la versione di Azevedo era tutto ciò che Paolo aveva promesso due anni prima: carnoso, brillantemente scuro, con la pelle croccante.

La regione di Mealhada è rinomata per le sue acque termali da secoli e quando un sistema ferroviario e la strada nazionale che collegava Lisbona a sud a Porto nel nord furono completati a cavallo del 20esimo secolo, l'area divenne una spa facilmente accessibile destinazione. I numerosi produttori di vino di Bairrada hanno promosso in modo aggressivo il turismo offrendo un bicchiere di vino e un pasto al "Leitão de Bairrada".

I maiali erano abbondanti qui nei secoli 17th e 18th a causa della proliferazione del mais nella zona, ma il maiale era considerato cibo contadino. I ricchi avrebbero portato a casa uccelli selvatici, cinghiali e cervi dalle loro battute di caccia e li avrebbero mostrati servendoli interi, così i contadini iniziarono a servire i loro porcellini interi in emulazione. Oggi, in un'area 18-mile, ci sono alcuni ristoranti 80 che servono questo maiale speciale: uno ogni due isolati.

Il rosso ha sempre voluto vivere in un palazzo. Per fortuna ce n'era uno in città, quindi ci siamo trasferiti.

Le camere del Bussaco Palace Hotel potrebbero necessitare di un lifting, ma sono grandi e arieggiate, e i motivi e la facciata sono spettacolari. Circondato da ettari 250 di verde, foresta tranquilla attraversata da eccellenti sentieri e scale in pietra, il palazzo è stato eretto in 1907 come un capanno di caccia per il futuro re esiliato II. L'hotel non solo imbottiglia i propri vini, ma ha anche servito il miglior maiale arrosto che abbiamo avuto durante tutto il viaggio. Quando uno dei palazzoIl fattorino, Antonio Gomes, ha sentito i miei rave sui maiali, ha insistito per mostrarci come è stato fatto. "Non c'è davvero nessun segreto per un maiale buono - è tutto su come lo cucini", ha detto Gomes. "Gli ingredienti sono praticamente gli stessi dappertutto: maiale di Bisara, strutto e sale." Il maiale, infilzato su un lungo palo, viene girato più volte da un uomo gravemente sudato, in un forno alimentato da corteccia di eucalipto e vite. "Molte persone percorrono miglia 250 solo per pranzare qui di domenica", ha detto Gomes.

Il rosso e io portammo il nostro stomaco nell'incantevole cittadina di Mealhada il giorno dopo in una carriola. Mentre percorrevamo la strada EN1 - una striscia rumorosa, rumorosa e affollata, preferita dai camionisti - abbiamo perso la traccia del numero di ristoranti con insegne al neon che mostravano un maiale con un palo. Ho praticamente forzato Red nel ristorante Pedro dos Leitões per un pranzo suino, poi, mentre iniziava a preparare i documenti per il divorzio, in Rei dos Leitões ("Il re dei maialini da latte", fondato in 1947) per la cena. Entrambi servivano carne di maiale che era profonda e scura, impossibile da confondere con le altre carni bianche.

Nonostante avessi cinque pasti di maiale in due giorni, mi resi conto che tutto sarebbe stato incompleto senza un rinfresco da parte di Negrais, così chiesi timidamente a Red se mi avesse accompagnato in un'ultima avventura golosa.

"Dobbiamo farlo," cedette, e partimmo di corsa lungo A1, l'unica strada su cui non ci si può perdere. Paolo, il nostro cameriere di due anni prima, non riusciva a credere che fossimo tornati, e in così fretta.

"Abbiamo solo 30 minuti o ci mancherà il treno per Madrid", gli dissi drammaticamente, e immediatamente produsse un vassoio. Mmm, magnifico. La principale differenza tra le versioni Negrais e Bairrada è che il primo è butterflied e il sugo caricato con pepe, e quest'ultimo cotto intero e servito con una salsa così salata un cucchiaio vi invierà a correre per la cascata più vicina. Quale è meglio? È facile: entrambi.

Paolo ci precipitò fuori dalla porta dopo 31 minuti, le nostre dita ancora unte, inceppando alcuni tovaglioli e una bottiglia di vino locale sotto il braccio per il nostro viaggio. Il rosso e io siamo entrati in un paesaggio più difficile della maggior parte dei videogiochi e fatto il treno. Poi, sentendosi come dei maiali, abbiamo dormito fino a Madrid.

Jonathan Reynolds è un ex editorialista del cibo per il New York Times. Il suo nuovo libro di memorie è Wrestling with Gravy: A Life, With Food.

Quando andare

Il Portogallo è il più caldo da giugno a settembre. Tuttavia, è consigliabile evitare agosto, quando i portoghesi prendono le loro vacanze annuali e le località turistiche sono piene.

Dove alloggiare

Tivoli Palácio de Seteais 10 Rue Barbosa do Bocage, Sintra; 351-21 / 953-3200; www.tivolihotels.com; raddoppia da $ 263.

Bussaco Palace Hotel Mata do Bussaco, Lusa; 351-23 / 193-7970; www.almeidahotels.com; raddoppia da $ 222.

Estalagem Azevedo dos Leitões Rue São Domingos, Pedrulha; 351-23 / 120-9800; raddoppia da $ 80.

Dove mangiare

O Caneira 171 Avda. Generale Barnabé A. Ferreira, Negrais; 351-21 / 967-0905; cena per due $ 27.

Ristorante Pedro dos Leitões Rua Alvaro Pedro, Sernadelo; 351-23 / 120-9950; cena per due $ 40.

Rei dos Leitões 17 Avda. da Restauração, Mealhada; 351-23 / 120-2093; cena per due $ 40.

Cosa fare

Palácio Nacional de Mafra Mafra; 351-26 / 181-7550; www.ippar.pt/english.

Tivoli Palácio de Seteais

Originariamente la residenza 18TH del console olandese, la proprietà ha aperto come hotel negli 1950. Un edificio neoclassico con stanze affrescate, oggetti d'antiquariato dorati e ospiti famosi (Catherine Deneuve, John Malkovich), il posto aveva comunque visto giorni migliori. Specialisti di un anno e 40 più tardi, nessuno di questi splendori ha sofferto a favore di un meticoloso restauro (completo di tecnologie aggiornate in camera e bagni in marmo).

Palacio Nacional de Mafra

Rei dos Leitões

Ristorante Pedro dos Leitões

O Caneira

Estalagem Azevedo dos Leitões

Bussaco Palace Hotel