Gli Archeologi Scoprono Le Città Medievali Nascoste Nella Giungla Della Cambogia

Gli archeologi hanno scoperto i resti di una rete di città medievali nascoste nella foresta pluviale cambogiana in una delle scoperte archeologiche più significative degli ultimi anni.

La rete, di dimensioni così vaste che rivaleggia con la capitale del paese, Phnom Penh, è stata trovata vicino al complesso di templi che compongono Angkor Wat, un sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO e una delle rovine più visitate della Cambogia.

Per portare alla luce le città, un team di scienziati ha utilizzato la tecnologia LIDAR (Light detection and ranging), che prevede la ripresa di laser a terra dall'alto in un elicottero. La tecnologia consente di vedere i resti della civiltà anche attraverso il tetto della foresta, e ha aiutato gli archeologi a scoprire i centri cittadini e un ampio sistema di strade e canali d'acqua che li collegava. I risultati sono stati pubblicati nel Journal of Archaeological Science il Lunedi.

L'autore dello studio, il dottor Damian Evans, un archeologo australiano, ha spiegato il significato del più ampio studio archeologico aereo mai realizzato - che copre 734 miglia quadrate - a Il guardiano.

"Abbiamo scoperto intere città sotto la foresta che nessuno sapeva fossero lì", ha detto Evans. "Questa volta abbiamo ottenuto l'intero accordo ed è grande, la dimensione di Phnom Penh è grande."

La scoperta sta facendo agli archeologi riconsiderare ciò che pensavano di sapere sull'impero un tempo fiorente. Le città interconnesse potrebbero essere state il più grande impero sulla Terra nel 12esimo secolo, anche più grandi del Sacro Romano Impero e della dinastia Song in Cina. Non solo la rivelazione fa luce sulla ricca storia della regione, ma potrebbe anche fornire ai ricercatori maggiori indizi su ciò che ha causato il collasso della civiltà Khmer nel 15esimo secolo.

Mentre le città rimangono sepolte nella foresta pluviale, non fa che aumentare il fascino di Siem Reap. È un motivo in più per aggiungere la Cambogia al tuo itinerario di viaggio.