Gli Americani Ora Possono Portare Sigari E Rum Cubani Negli Stati Uniti

È ora di prendere una valigia più grande. Due dei souvenir più preziosi per i turisti americani sono tornati a essere legali dopo più di 50 anni.

A partire da lunedì, gli americani che viaggiano all'estero possono acquistare un numero illimitato di sigari cubani e rum ovunque nel mondo in cui vengono venduti e riportarli negli Stati Uniti, purché esclusivamente per il consumo personale. Ciò significa che non è possibile importare e vendere sigari e rum cubani negli Stati Uniti. Per coloro che portano con sé sigari o rum negli Stati Uniti, si applicheranno i normali limiti di imposta e le esenzioni fiscali. Gli americani residenti negli Stati Uniti non possono ordinare sigari e rum online e averli spediti dall'estero.

Il cambiamento arriva dopo che il presidente Obama ha sollevato ufficialmente le restrizioni commerciali con Cuba all'inizio di oggi, mesi dopo aver revocato il divieto di viaggio a Cuba. Con l'inizio di 2017, i vettori statunitensi 10 inizieranno le rotte quotidiane verso l'Avana, con ancora più compagnie aeree che volano verso 9 in altre città cubane. Leggi su quali compagnie aeree hanno un servizio a Cuba, qui.

Tuttavia, la revoca dell'embargo commerciale non riguarda solo il bere e il fumare. Secondo USA Today, le nuove normative dei Dipartimenti del Commercio e del Tesoro degli Stati Uniti renderanno più facile per le case farmaceutiche americane importare farmaci antitumorali fabbricati a Cuba e per le aziende agricole vendere prodotti agli agricoltori della nazione caraibica. Le nuove leggi consentiranno inoltre ai cubani di acquistare beni prodotti in America tramite Internet.