Destinazioni 12 Che Hanno Ispirato I Più Grandi Film Della Disney

In 1991, è accaduto qualcosa che non era mai accaduto nella storia degli Academy Awards: il romanticismo musicale dei Walt Disney Studios La Bella e la Bestia è stato nominato per il miglior film. Nessun film d'animazione aveva mai ottenuto una tale distinzione prima e solo altri due: la Disney-Pixar Up in 2010 e Toy Story 3 in 2011, da allora.

Il fascino dei film Disney è innegabile. I loro racconti di eroi ed eroine, cattivi e mostri, castelli e fate madrine, a volte in coppia con numeri musicali epici, sono incantevoli, raffigurano vite e mondi a volte intimamente familiari e altre volte come da un sogno. Ma mentre i film live-action hanno città da cartolina, hotel storici e paesaggi ultraterreni a loro disposizione visiva, la Disney ha dovuto dipendere dall'immaginazione dei suoi fidati animatori per trasformare trame e racconti popolari in regni cinematografici di fantasia.

Molti film Disney, ovviamente, attingono direttamente da luoghi già esistenti: Londra fa una grande apparizione in entrambi Peter Pan e 101 Dalmati, la natura selvaggia del Nord America è una stella tutta sua Pocahantas, La Lion King prende spunto dalle savane africane del Kenya, e chi potrebbe dimenticare quella spettacolare ripresa aerea su Parigi nella scena di apertura di La Gobbo di Notre Dame? Altre impostazioni più ambigue, come quelle raffigurate in La Sirenetta e Biancaneve e i sette nani-potrebbe non venire in mente così facilmente, basandosi su mondi di libri di racconti sfrenati dai confini nazionali.

Ma tutte le idee provengono da qualche parte, e persino le ambientazioni più oscure della Disney traggono ispirazione da luoghi, a volte anche da edifici specifici, che possono essere trovati, attraverso un po 'di ricerche, sulla mappa del mondo. Continua a leggere per i luoghi della vita reale di 12 che si sono distinti per alcuni dei set più iconici dei film Disney.

Lindsey Olander è Assistant Editor presso Travel + Leisure. Seguila su Twitter e Instagram.

1 di 12 imageBROKER / Alamy Foto di riserva

Cenerentola in Germania

Il castello di Cenerentola degli 1950 era una versione altamente stilizzata di quella che sarebbe poi diventata la silhouette iconica che è oggi nel Magic Kingdom di Walt Disney World. Il famoso palazzo, con la sua scintillante facciata in pietra bianca, le torrette blu intenso e le sue mura, è in realtà un ibrido di vari stili in tutta Europa. Ha la somiglianza più stretta con il famoso castello di Neuschwanstein in Baviera, in Germania (che, per coincidenza, ha anche ispirato il castello in Sleeping Beauty), così come due castelli rinascimentali a due minuti 30 l'uno dall'altro nella Valle della Loira in Francia: il castello di Chenonceau lungo il fiume Cher e il castello di Chaumont.

2 di 12 Foto di Brian Jannsen / Alamy

La bella e la bestia in Francia

Con nomi di personaggi come Belle, Lumière e Gaston, non è una sorpresa La Bella e la Bestia ha avuto luogo nel cuore della Francia. Il villaggio natale di Belle prende le regioni del nord-est, in particolare l'Alsazia e le sue affascinanti "cittadine" con le loro strade acciottolate, le tegole piastrellate e le file di edifici colorati lungo il Reno. Il castello di Beast è stato ispirato al castello di Chambord, una casa di caccia reale dell'16 secolo a Loir-et-Cher, esemplare dello stile rinascimentale francese. Proprio come nel film, sarebbe facile perdersi per i motivi: all'interno, ci sono le stanze 426, i camini 282 e le scale 77 (anche se la giuria non si preoccupa del fatto che si arrivi a una misteriosa ala occidentale).

3 di 12 AGF Srl / Alamy Foto d'archivio

Pinocchio in Toscana

Pinocchio fu scritto per la prima volta in 1881 da uno scrittore di bambini, Carlo "Collodi" Lorenzini, cresciuto nel borgo collinare di Collodi, nella Toscana rurale, il luogo della storia. Oggi le principali attrazioni della città, il Parco di Pinocchio e il Giardino Garzoni, sono due dei giardini più belli d'Europa. È un viaggio laterale facile da Firenze.

4 di 12 olavs silis / Alamy Foto di riserva

La Sirenetta in Svizzera

Il castello sul mare del principe Eric a La Sirenetta prende spunto dal castello di Chillon, una fortezza isolana lungo le sponde del lago Lemano, i cui muri di pietra sembrano precipitare nelle acque circostanti. Le sue volte sotterranee sono state immortalate nell'epico poema 392 di Lord Byron, Il prigioniero di Chillon, scritto in 1816. I visitatori possono ancora trovare il suo nome su una delle mura del castello, inciso su quelli dei detenuti del passato.

5 di 12 eye35.pix / Alamy Foto di riserva

Coraggioso in Scozia

Il mondo della Coraggioso è inconfondibile, incastonato tra i paesaggi verdeggianti e selvaggi della Scozia. Il castello della famiglia DunBroch prende in prestito immagini di tre famose roccaforti scozzesi: Urquhar, su Loch Ness; Dunnottar, che si appollaia precariamente su una scogliera vicino al mare; e l'Eilean Donan dell'13esimo secolo, che guarda un lago in una direzione e gli altopiani rotolanti in un'altra. Le pietre mistiche che si vedono nel film sono anche basate sulla realtà: le Callanish Stones, sull'Isola di Lewis, sono un cerchio antico interpretato come un osservatorio lunare che risale al Neolitico.

6 di 12 Foto di Brian Jannsen / Alamy

Aggrovigliato in Francia

Mont Saint-Michel in Normandia, in Francia, è stato il primo posto in cui gli animatori Disney hanno studiato prima di concettualizzare il regno insulare di Corona in Ingarbugliato. Le guglie più alte di Corona Castle occupano quella dell'Abbazia di Mont Saint Michel, mentre l'art director della Disney Laurent Den-Mimoun ha preso in prestito i disegni di altri castelli e fortezze rinascimentali francesi per riempire il resto.

7 di 12 Renaud Philippe / Hotel de Glace

Congelato in Norvegia

congelato è una storia d'amore per la Norvegia e per le sue chiese scandinave-scandinave con il clima freddo, bunad- costumi ispirati, ambientati direttamente nelle terre dei fiordi occidentali della Norvegia. Mentre la casa di Arendelle Castle di Anna ed Elsa abbraccia più nazionalismo romantico del 19 secolo, la città stessa è modellata su insediamenti con radici vichinghe nelle terre dei fiordi occidentali della Norvegia, come Odda. Per quanto riguarda Elsa's Ice Palace, l'Hôtel de Glace stagionale fuori da Québec City è un facile confronto.

8 di 12 French Laundry

Ratatouille alla lavanderia francese

Lo studio dietro Ratatouille in realtà ha assunto il maestro culinario Thomas Keller (dell'acclamato ristorante French Laundry nella California Napa Valley e New York's Per Se) come consulente per il film. La cucina di Gusteau's, il ristorante in cui risiede Remy, il piccolo chef di ratti, è un modello diretto della cucina della lavanderia francese di Yountville, anche se il film è ambientato a Parigi.

9 di 12 Image Source / Alamy Foto di riserva

Principessa e la rana a New Orleans

Nonostante non ci sia nessun castello reale di cui parlare Principessa e il ranocchio, il film ha attinto molto dall'architettura ornamentale in stile Art Deco che si trova nel cuore di New Orleans.

10 di 12 Gaertner / Alamy Foto di riserva

Mulan a Pechino

Il palazzo dell'imperatore a Mulan era basato su - avete indovinato! - la Città Proibita di Pechino. Meno noto è il poema cinese su cui si basa il film. La ballata di Mulan, trascritto per la prima volta nel 6esimo secolo, racconta di una donna guerriera di nome Hua Mulan che prende il posto di suo padre in guerra per dodici anni e rivela il suo genere ai suoi compagni solo dopo che la battaglia è finita e lei torna a casa.

11 di 12 Foto di Alex Segre / Alamy

Wreck-It Ralph a New York City

La fantasia di gioco di Wreck-It Ralph potrebbe facilmente svolgersi in qualsiasi arcata idealizzata, ma una scena particolare la pianta saldamente nel mondo reale. La stazione centrale di gioco, dove molti personaggi passano i loro tempi morti fuori dai loro mondi digitali, è un'impressione del Grand Central Terminal di New York City, completa con le stesse finestre ad arco ad arco, soffitto a botte e flusso costante di folla e il caos.

12 di 12 imageBROKER / Alamy Foto di riserva

In Venezuela

Ci sono voluti Up Il protagonista Carl Frederikson ha migliaia di palloncini di elio per galleggiare, e la sua casa, a Paradise Falls. Ci vorrà un po 'di più per raggiungere le vere Angel Falls, la cascata ininterrotta più alta del mondo, negli altopiani della Guayana in Venezuela: un volo per Canaima, Venezuela attraverso Ciudad Bolívar o Puerto Ordaz, seguito da una gita in barca di quattro ore a monte e un minuto 90 si inerpica su ripidi sentieri nella giungla solo per raggiungere la base della caduta.