11 Cose Che Ogni Viaggiatore Dovrebbe Provare A Montreal

Habitat 67 è un complesso di case cubiste che è stato costruito per l'1967 World Expo. Progettato dall'architetto Moshe Safdie, era pensato per re-immaginare la vita in appartamento per essere più in linea con gli ideali utopici degli 1960. Il risultato è un condominio con una storia di 13 che assomiglia a qualcosa che un bambino potrebbe ricavare da blocchi di costruzione. Il suo ampio design interconnesso si trova su una penisola artificiale vicino al vecchio porto della città che lo rende facilmente ammirabile da lontano.

Immagini Getty / Immagini Arcaid

Non c'è mai stato un momento migliore per visitare il Canada.

Montreal si sente come una città europea, meno il jet lag (a seconda di dove vieni). Seduti sulle rive del fiume St. Lawrence, le strade della città sono tappezzate da un mix di architettura secolare e moderni grattacieli che si sentono sorprendentemente all'avanguardia. La giustapposizione tra la vecchia e la nuova elegante boutique del mondo, accanto a ristoranti cinesi decrepiti, caffetterie minimaliste incastonate dietro mercati vecchi di decenni, è una città affascinante e invidiabile che è infinitamente divertente da esplorare.

Montreal si prepara per una festa di un anno per celebrare il suo 375th anniversario, con i festival 90 in programma per il prossimo anno, ma ogni volta che viaggi a Montreal, assicurati di dare un'occhiata a queste esperienze 11.

1 di 11 Ken Ross / Pics VW / UIG tramite Getty Images

Cammina Rue Saint-Paul

Il cuore della Vecchia Montreal corre lungo Rue Saint-Paul, la strada più antica della città. L'affascinante strada è lastricata in ciottoli e fiancheggiata da edifici storici, dando a coloro che si ritrovano per una passeggiata un tuffo nel passato. La strada ha un invitante mix di vecchio e nuovo con il Museo Pointe-à-Callière, il Mercato di Bonsecours e la Basilica di Notre-Dame, accanto a boutique di lusso e invitanti caffetterie, gallerie e caffetterie.

2 di 11 Patrick Donovan / Getty Images

Vagare attraverso il mercato contadino

Il Marché Jean-Talon aprì nel North End di Montreal, 1933 come luogo in cui gli agricoltori vendevano le loro merci a ristoranti e consumatori desiderosi di produrre direttamente dalla fattoria. Oggi il mercato è uno dei più grandi avamposti pubblici del Nord America e riempito tutto l'anno di prodotti, fiori, spezie, formaggi, carne, pesce e fornitori che offrono specialità canadesi come lo sciroppo d'acero, il sidro di ghiaccio e il poutine, la sera tardi spuntino che mescola patatine fritte, cagliata di formaggio e salsa.

3 di 11 Christinne Muschi / Bloomberg via Getty Images

Mangia il tuo peso in bagel

Per chiunque sia cresciuto con bagel alla New York o con i pallidi simulacri disponibili nel freezer del tuo negozio di alimentari, i bagel di Montreal sono una rivelazione. Il bagel di Montreal è bollito in acqua addolcito con miele, cotto in lunghe file in enormi forni a legna e (idealmente) servito caldo. I preferiti locali includono St-Viateur e Fairmount, entrambi nel quartiere di Mile End.

4 di 11 Mariah Tyler ©

Vai a un tour gastronomico

Montreal è un paesaggio da sogno culinario e il modo migliore per esplorarlo è a piedi (ottimo per bruciare contemporaneamente le calorie della cena). Fitz & Follwell Co. offre un tour del Boulevard di Saint Laurent a Montreal, dove si possono trovare ristoranti portoghesi, spagnoli, francesi, ebrei e cinesi, panetterie e negozi lungo la strada. Durante il tuo tour a piedi, fermati a Little Portugal per i dolci tradizionali, sorseggia un caffè espresso al bar del Caffé Italia e visita la gastronomia di Wilensky perfettamente conservata, che serve i panini sin dalla 1932. Mentre mangi, non dimenticare di rendere omaggio a Schwartz's Deli, il più famoso fornitore di carne affumicata e ristorante di Montreal.

5 di 11 © Tourisme Montréal, Daniel Choinière

Esplora la città sotterranea

Vicino a 20 miglia di tunnel corrono sotto le strade del centro di Montreal e in condizioni atmosferiche avverse o caldo estivo, sono un rifugio divertente per i visitatori. La città sotterranea, nota anche come RESO, è stata costruita in 1962 come modo per i residenti di Montreal di sfuggire all'inverno gelido. Ora i tunnel si sentono come un centro commerciale segreto, pieno di alberghi, ristoranti, gallerie, boutique, cinema, locali notturni e altro ancora.

6 di 11 Mariah Tyler ©

Ammira la Street Art

La città è nota per la vibrante scena artistica che spesso si estende fino alle mura della città. Murales e graffiti appaiono sugli edifici intorno alla città, in particolare su Saint-Laurent, la via principale della città. Mentre la street art è illegale o semplicemente tollerata in molte città del mondo, Montreal organizza ogni anno una festa per gli artisti. Durante l'annuale Festival murale, artisti di tutto il mondo trasformano le pareti di Montreal in tele piene di immagini strabilianti e colori brillanti.

7 di 11 © Canadian Tourism Commission

Fai un giro in bicicletta

Montreal è una delle città più bike-friendly al mondo con quasi 400 miglia di piste ciclabili che si snodano nei suoi quartieri. È facile unirsi al divertimento grazie al sistema di noleggio bici pubblico Bixi Bikes. Noleggia una bicicletta in una delle tante stazioni della città, prendi una mappa, vai al Porto Vecchio e percorri il Canale Lachine o in bicicletta lungo la pista ciclabile del lungomare di Saint-Lawrence. C'è anche un festival ciclistico annuale. The Go Bike Montreal offre tour, workshop e gare per tutta la famiglia.

8 di 11 © Parc Jean-Drapeau, André Pichette

Gioca in Parc Jean-Drapeau

Il Parc Jean-Drapeau, che si trova su un'isola nel fiume Saint Lawrence, è intrecciato nella storia di Montreal in quanto ha ospitato l'Expo mondiale e le Olimpiadi 1976. Ora ogni anno migliaia di visitatori vengono a godersi le sue spiagge, il kayak e il complesso acquatico in estate, o il pattinaggio, lo slittino e tanto divertimento sulla neve in inverno. Il simbolo più famoso del parco è la Biosfera di Montreal, poiché la sua forma circolare crea una silhouette drammatica sul parco. Costruito da Buckminster Fuller per la World Wide di 1967, la Biosfera di Montreal è ora sede di un museo ambientale che insegna ai visitatori lo sviluppo sostenibile.

9 di 11 © Dilek Ayman Rodrigue

Esplora Mile End e Mile-Ex

Mile End era una volta l'enclave bohémien di Montreal piena di artisti e musicisti (Arcade Fire una volta chiamava la casa del quartiere). Il quartiere si è lentamente addobbato e negozi e ristoranti di fascia alta si sono impossessati degli spazi un tempo boho. Prendi la poutine al Chez Claudette o un frappè al Beauty's Luncheonette, fai scorta di denim alla Savoie Fils o semplicemente al negozio di finestrini. Se viaggi con bambini, il Mile End Park ha un grande parco giochi con attrazioni speciali per bambini con disabilità.

Se stai cercando il nuovo quartiere alla moda, dirigiti a Mile-Ex, la nuova frontiera per artisti e industrie creative a prezzo di Mile End. Vicino alla Little Italy di Montreal e al mercato Jean-Talon, Mile-Ex è piena di bar affollati, ristoranti sottilmente chic e negozi alla moda.

10 di 11 DeAgostini / Getty Images

Tour Chateau Ramezay

Ospitato nel primo edificio in Quebec per essere classificato come monumento storico, Chateau Ramezay offre ai visitatori la possibilità di passeggiare nella storia di Montreal. Esplora la vita nella cosiddetta Nuova Francia nel 18esimo secolo grazie a manufatti, opere d'arte, tesori archeologici e libri conservati nell'accogliente museo e alle rievocazioni storiche che danno vita alla storia. In estate, scopri l'agricoltura amerindia in giardino o semplicemente passeggia per i giardini del piacere.

11 di 11 Getty Images / Immagini Arcaid

Ottieni 'Square' su Habitat 67

Habitat 67 è un complesso di case cubiste che è stato costruito per l'1967 World Expo. Progettato dall'architetto Moshe Safdie, era pensato per re-immaginare la vita in appartamento per essere più in linea con gli ideali utopici degli 1960. Il risultato è un condominio con una storia di 13 che assomiglia a qualcosa che un bambino potrebbe ricavare da blocchi di costruzione. Il suo ampio design interconnesso si trova su una penisola artificiale vicino al vecchio porto della città che lo rende facilmente ammirabile da lontano.