11 Esperienze Che Ogni Viaggiatore Dovrebbe Avere A Dubai

Stai programmando un viaggio nella città dell'oro? Avrai voglia di fare di più che fare acquisti al centro commerciale. Con una vasta gamma di attività avventurose, alcune spiagge di prima qualità e un bellissimo quartiere storico, Dubai è considerata una delle destinazioni culturalmente più interessanti del pianeta. Ecco la nostra lista di dove mangiare, bere, rilassarsi e sì, fare acquisti.

Rilassati ai piedi 1,821 in aria.

Tra tutte le novità di Dubai (sciare in un centro commerciale, isole artificiali, un ristorante di acquari), l'unica attrazione da non perdere è Burj Khalifa. Non solo è l'edificio più alto del mondo (941 piedi più alto del World Trade Center), la torre a spirale in acciaio e cemento, la cui silhouette è stata disegnata in modo improprio dopo il fiore dell'ymenocallis, è una meraviglia dell'ingegneria. Fatti un favore e sali sull'ascensore fino al più alto ponte di osservazione del mondo, che ha battuto (ancora un altro) record quando è stato aperto in 2014. A 1,821 i piedi fuori terra, le viste non deluderanno. Biglietti da AED 350.

Fai volare un aquilone, in spiaggia.

Ci sono un sacco di posti decenti per un piacevole bagno nel Golfo Arabico, ma Kite Beach, che si trova a Umm Suqeim (tra Jumeirah e il Palm), è una delle più singolari. Senza pretese, aperto al pubblico e meravigliosamente privo di sviluppi, è una distesa di sabbia aperta dove i kite-surf si riuniscono per fare ciò che amano di più. Rende alcuni grandi ops fotografici; e se sei il tipo sportivo da spiaggia, c'è anche una palestra, stand-up paddle boarding, pallavolo e kayak.

Bevi un drink in cielo.

È difficile definire un viaggio a Dubai completo senza fermarsi al Burj Al Arab, spesso citato come l'hotel più lussuoso del mondo. Arroccato proprio sull'oceano, con un esclusivo design a forma di vela, i non ospiti possono trascorrere una serata allo Skyview Bar 27th floor, con una vista impareggiabile sulla città e sulla costa circostante. Sorseggia un cocktail speciale, goditi il ​​jazz serale dal vivo e, per l'amor del cielo, non dimenticare di vestire.

Walk The Walk.

Per vedere ed essere visti, vai su The Walk at JBR. Parte di un complesso residenziale in cui vivono molti espatriati (la città ospita oltre Xnumx nazionalità, grazie al gran numero di società internazionali con uffici qui), questa striscia lunga un miglio è la Santa Monica di Dubai, con negozi di fascia alta, piazze, artisti di strada e molti ristoranti all'aperto. L'atmosfera è prevalentemente occidentale (in molti modi, è l'opposto dei souk di Deira), ma è comunque una scena divertente e vivace.

Assapora il cibo degli Emirati.

Dal momento che sei volato a metà strada in tutto il mondo, pensa di diventare avventuroso con i tuoi pasti. La cucina mediorientale è notoriamente ricca, con le sue mezzes, salse e insalate e piatti come al mochboos (riso e pollo aromatizzati alla cannella e ai chiodi di garofano) e fraeeth (carne e verdure a strati con spesse fette di pane). Organizza una cena al nuovo Al Barza, che offre piatti tradizionali degli Emirati Arabi in un ambiente contemporaneo. Se il cibo è in cima alla tua lista, visita la prima Dubai Restaurant Week, che si terrà da febbraio 25 a marzo 5, con i migliori ristoranti 30 in giro per la città.

(c) Oliver Furrer

Paracadutisti sul palmo.

Perché camminare o guidare l'isola a forma di palma di Dubai quando puoi vedere la sua intera forma dall'alto, mentre ti precipiti giù dal cielo alle miglia 130 all'ora? Skydive Dubai ha aperto in 2010, ei suoi famosi salti in tandem (da 1,999 AED), in cui sei agganciato e agganciato in modo sicuro a un istruttore professionista, possono essere eseguiti senza alcuna precedente esperienza di paracadutismo. Durante la seconda caduta libera di 60, avrai una visione ampia dell'isola artificiale, seguita da un paracadute 5 minuto per terra. (Nota: le date di prenotazione sono annunciate in lotti, quindi controlla il sito prima del tuo viaggio e assicurati che ci siano date disponibili quando sei in città.)

Goditi la tua sosta. Veramente.

È uno degli aeroporti preferiti da T + L e dopo poche ore ad esplorare i negozi (il Terminal 2 vanta la più grande struttura duty-free del mondo), i giardini Zen, gli Snoozecubes, la piscina e il centro benessere, capirai perché. DXB è diventato l'aeroporto più trafficato del mondo in 2015, ed è la base di partenza del vettore internazionale Emirates, il che significa che i viaggiatori probabilmente avranno una connessione qui a un certo punto. Se hai molto tempo, usa semplicemente la funzione di consegna bagagli nel Terminal 3 e fai un giro turistico in città, 20 minuti con la metropolitana.

Attraversa Dubai Creek in un aperto.

Per un'escursione economica e facile, sali su un taxi acquatico motorizzato (aperto in arabo), che costa solo 1 AED e va da 5 am a mezzanotte. Attraverserai Dubai Creek (dove il commercio di perle della città è decollato nei primi 1900) che è fiancheggiata da splendide moschee, case vecchio stile e alcuni resort. Una volta attraversato il lato di Deira, sfoglia centinaia di bancarelle di gioielli nel souk dell'oro, e poi acquista incenso e frutta secca nel suk delle spezie e non dimenticarti di contrattare, i negozianti si aspettano praticamente!

Soggiorna nell'unico hotel della galleria d'arte della città.

All'interno di XVA, l'unico hotel boutique di Dubai, ti sentirai come se avessi lasciato la città alle spalle. L'hotel 14 è costruito intorno a tre cortili all'aperto con sedie di vimini, piante sospese e opere d'arte originali appese su ogni parete (lo spazio ospita regolarmente mostre ed eventi artistici). Ogni camera ha un tema diverso, sebbene tutte siano arredate con gusto e piene di carattere: no, l'hotel non infrange alcun record del Guinness del mondo, ma l'atmosfera è sicuramente piacevole.

Vai a pedalare nel deserto.

A 15 minuti di macchina fuori città, il Al Qudra Cycling Track traccia un percorso 62-miglia attraverso il deserto puro, con frequenti avvistamenti di cammelli e onice arabo. I cavalieri del sapere si fanno vedere intorno a 5 per vedere il sole sorgere sulle dune (per non parlare del battito del caldo: il mezzogiorno non è raccomandato). Soprattutto, le Trek Bikes ben equipaggiate offrono noleggi a prezzi accessibili, con caschi e personale disponibile per farti guidare sulla giusta strada. Chi ha bisogno di centri commerciali, comunque?

Visita un lussuoso hammam turco.

All'interno del Palm Jumeirah Hotel, la Talise Ottoman Spa rivendica il più grande hammam del Medio Oriente: una lastra di marmo riscaldata circondata da mosaici di piastrelle e intricati pannelli di legno scolpito. Per l'effetto di disintossicazione totale, ci sono cabine, saune e una stanza di neve (passa giorno da 1,925 AED); è anche un buon posto per San Valentino, con le strutture delle coppie che occupano un intero piano dell'edificio. Dopo averlo sudato nell'hammam, prenota un trattamento 60-minute "Gold Mask" (519 AED). Sei a Dubai, dopo tutto.